Gli occhi dei conigli si deteriorano - il che nasconde un sintomo?

Lesioni

La salute del coniglio è determinata dagli occhi. Dovrebbero essere puliti, spalancati, lucenti e mobili. Ma ogni allevatore di conigli ha affrontato un problema quando l'animale è mobile, non perde l'appetito e gli occhi iniziano a deteriorarsi. Lo scarico purulento dagli occhi non è una malattia, ma solo un presagio di malattia. Conoscendo la causa, è necessario iniziare immediatamente ad affrontarla. Se la malattia non viene riconosciuta in tempo e il trattamento non viene avviato, il coniglio potrebbe morire nel prossimo futuro.

Cause di secrezione purulenta

Ci sono diversi motivi per cui gli occhi di coniglio si stanno riempiendo:

  • Corpo estraneo. Segatura, paglia, polvere, contengono microrganismi patogeni che, salendo sulla mucosa dell'occhio, iniziano a moltiplicarsi rapidamente, il che porta a secrezione purulenta.
  • Inosservanza delle norme igieniche. Per prevenire la malattia, è necessario pulire regolarmente le cellule, rimuovere il letame in modo tempestivo e cambiare la segatura. È anche necessario lavare la cellula con farmaci antisettici una volta al mese..
  • Lesione meccanica o alla nascita.
  • Cibo di scarsa qualità, può portare non solo a gonfiore nel coniglio, ma anche a danneggiare gli occhi.
  • Ubicazione errata della cella. I conigli sono ben tollerati dalle gelate fredde e lievi, ma da correnti d'aria e venti rafficati, devono essere protetti.
  • Formazione errata dei denti. Nei conigli, la crescita dei denti avviene per tutta la vita. A causa di anomalie genetiche o malnutrizione, la radice del dente può crescere nelle gengive. Lo scarico purulento dagli occhi appare a causa della forte pressione radicale sull'orbita.
  • Infiammazione del canale lacrimale. Questo motivo può essere identificato solo dopo la radiografia.

Inoltre, i conigli hanno gli occhi infuocati a causa dell'attaccamento di varie malattie.

Malattie

Congiuntivite. La malattia più comune Gli occhi dei conigli possono infiammarsi a causa del mancato rispetto delle regole di cura, nonché della manifestazione di una reazione allergica. La congiuntivite può essere riconosciuta dai primi segni della malattia: occhi arrossati, lacrimazione, gonfiore delle palpebre. Se la malattia non viene riconosciuta in tempo, gli occhi dei piccoli conigli diventano acidi e si uniscono. Trattamento. Congiuntivite, la malattia non è pericolosa. Può essere curato come segue:

  1. Se i conigli hanno gli occhi bloccati, devono essere immersi in una soluzione al 3% di acido borico.
  2. Successivamente, viene eseguito un lavaggio oculare con una soluzione di furatsilin o camomilla. La procedura viene eseguita 3 volte al giorno.
  3. Dopo ogni lavaggio, ungere gli occhi con unguento alla tetraciclina. Invece di unguento, puoi usare gocce antibatteriche.

Se la malattia non regredisce per 2-3 giorni, è necessario consultare un veterinario, poiché la congiuntivite può essere un precursore di malattie più pericolose.

Avitaminosi. Per la salute degli occhi, il cibo per conigli dovrebbe essere ricco di vitamine e oligoelementi essenziali. Se i conigli o la madre ricevono una dieta squilibrata, può svilupparsi una carenza di vitamina. Molto spesso, i conigli hanno gli occhi infuocati a causa della mancanza di carotene. Correggi la situazione aggiungendo trifoglio, carote e erba medica al mangime. Inoltre, l'olio di pesce non danneggerà i conigli: agli animali giovani vengono somministrati 0,5 g, gli adulti - 1,5 g.

Mixomatosi. Una malattia pericolosa che si manifesta il giorno 10. È molto difficile trattare un coniglio e solo in una fase precoce della malattia. Gli animali con un'immunità debole muoiono immediatamente. I portatori della malattia possono essere animali, zanzare, pulci. Esistono due forme di malattia: edematosa e nodulare.

  • con la forma edematosa, l'appetito del coniglio scompare, diventa letargico, le orecchie pendono. Lo scarico sieroso-purulento viene rilasciato dagli occhi, la cavità nasale si gonfia e si formano escrescenze pineale. Con questa forma, è molto difficile salvare l'animale, poiché i segni visibili arrivano molto tardi;
  • forma nodulare: si manifesta all'inizio della malattia. I noduli compaiono intorno agli occhi e al naso e scompaiono nel tempo. Se vengono rilevati i primi segni, è necessario iniziare immediatamente il trattamento. Inoltre, in un animale, a causa di secrezioni purulente, gli occhi si uniscono, iniziano la rinite grave e il respiro sibilante.

L'animale può essere aiutato solo all'inizio della malattia. Prima di tutto, il coniglio infetto viene sedimentato da animali sani, poiché la malattia può distruggere l'intera popolazione. Il trattamento viene effettuato mediante terapia antibatterica e immunomodulatori..

Chlamydia La malattia è asintomatica, spesso si verifica nel periodo primavera-estate. La malattia può essere determinata solo mediante analisi. Nella fase iniziale, la clamidia si manifesta sotto forma di secrezione sierosa-purulenta dagli occhi e dal naso.

Misure preventive

Quando avvii i conigli, devi seguire le regole per prenderli cura di loro:

  • ripulire le cellule in modo tempestivo e aggiornare la biancheria da letto più spesso;
  • dare al coniglio un'alimentazione equilibrata e di alta qualità;
  • proteggere gli animali dalle correnti d'aria e dall'umidità elevata.

Se l'allevatore di conigli ha notato che i conigli sono bagnati intorno agli occhi, allora dovresti contattare immediatamente il veterinario, poiché le secrezioni mucose possono essere portatrici di malattie più pericolose che solo un professionista può far fronte.

Malattie dell'occhio di coniglio e loro trattamento

La congiuntivite nei conigli è un processo infiammatorio che colpisce la mucosa dell'occhio. Questa malattia può essere causata da microrganismi patogeni e si sviluppa anche sullo sfondo di un'allergia alle sostanze nell'ambiente esterno. I segni della malattia e i metodi di trattamento sono discussi di seguito..

Cause della malattia

La congiuntivite è spesso causata da microrganismi patogeni. Questi includono:

  1. Batteri: streptococchi, stafilococchi, clamidia.
  2. Virus: herpes, adenovirus, ecc..
  3. Fungo.

In alcuni casi, l'infiammazione si verifica a causa dell'esposizione ad allergeni sulla mucosa dell'occhio dell'animale. Una reazione allergica in un animale può manifestarsi in varie sostanze chimiche, polvere e droghe. Se un coniglio soffre di qualche malattia grave o è infetto da parassiti, può anche sviluppare congiuntivite.

L'infezione colpisce spesso gli occhi degli animali quando l'integrità della mucosa corneale è compromessa. Questo accade molto spesso con un infortunio, ad esempio, se i conigli litigavano. In alcuni casi, la congiuntivite si sviluppa a causa dell'attenzione già esistente dell'infiammazione in altri organi dell'animale..

Attenzione! Questa malattia si manifesta sempre sullo sfondo di una diminuzione dell'immunità dell'animale. Il raffreddamento eccessivo può essere un fattore stimolante..

Sintomi e segni

L'infiammazione degli occhi è sempre accompagnata da spiacevoli sensazioni di bruciore e prurito. Se il coniglio ha congiuntivite, l'animale diventa irrequieto, si strofina le zampe dell'occhio. L'appetito dell'animale peggiora notevolmente e preferisce sedersi in una gabbia, rannicchiato in un angolo. Notando questo comportamento del coniglio, vale la pena esaminarlo.

Quando la congiuntiva si infiamma, la lacrimazione si intensifica, quindi i capelli nella zona degli occhi diventano bagnati. Il proprietario dell'animale può notare che le palpebre dell'animale sono gonfie e arrossate. È spiacevole per un coniglio guardare la luce, chiude gli occhi a causa della gomma risultante.

Considera i sintomi della congiuntivite allergica e virale:

  • lacerazione;
  • arrossamento delle palpebre;
  • fotofobia;
  • sguardo depresso;
  • perdita di appetito.

La congiuntivite batterica è caratterizzata dal rilascio di pus dagli occhi. Allo stesso tempo, il coniglio non può aprirli, poiché le ciglia si uniscono. Un odore sgradevole a volte si diffonde dall'animale. Con la congiuntivite batterica nei casi avanzati, c'è una forte sporgenza delle palpebre. Se l'infiammazione si è diffusa sulla cornea, si sviluppano delle piaghe e la pupilla diventa torbida.

Attenzione! La congiuntivite può causare mal di testa e perdita della vista.

Trattamento della congiuntivite nei conigli

Dopo aver trovato i sintomi della malattia, è necessario rimuovere immediatamente l'animale dai suoi vicini. Ha senso ispezionarli per l'infezione. Al minimo segno di una malattia, il trattamento deve essere iniziato. La cellula viene disinfettata con una soluzione di clorexidina.

Attenzione! Si consiglia al veterinario di esaminare il coniglio malato. È difficile per una persona che non ha conoscenze in medicina veterinaria distinguere tra un'infezione batterica e un'infezione virale o fungina. Dopo aver diagnosticato, il medico prescriverà il trattamento corretto.

Il lavaggio oculare con soluzioni disinfettanti è una parte essenziale della terapia. Le secrezioni devono essere rimosse con cura, con una spugna pulita inumidita in soluzioni:

Una soluzione di furatsilina viene preparata come segue: 1 compressa viene sciolta in mezzo bicchiere di acqua bollente. Assicurarsi che tutti i cristalli siano completamente sciolti. Quando il medicinale si raffredda a caldo, può essere usato per sciacquare gli occhi irritati.

Una soluzione di permanganato di potassio viene anche utilizzata per rimuovere le secrezioni dalle palpebre. Dovrebbe essere debole rosa. Lo preparano così: non prendere più di 2 cristalli della sostanza in un bicchiere di acqua bollita e dissolverli completamente.

Attenzione! Ogni occhio viene pulito con una spugna pulita, spostandosi dal bordo esterno a quello interno. La procedura viene ripetuta 4-5 volte al giorno o quando le palpebre vengono contaminate..

Lacrime

Se la causa della congiuntivite in un coniglio è un'infezione batterica, si consiglia di utilizzare gocce con antibiotici:

  1. Cloramfenicolo. 1-2 gocce sotto la palpebra inferiore. Il farmaco è attivo contro la maggior parte dei batteri patogeni, incluso il micoplasma.
  2. Cyprolet. Le gocce sono usate sottocongiuntivali. Un coniglio deve essere introdotto in ciascun occhio 1-2 gocce del farmaco 2 volte al giorno.
  3. Phloxal. Questo farmaco ha un vantaggio: non provoca una grave sensazione di bruciore quando instillato.

Gocce per congiuntivite virale:

Oltre alle gocce, gli unguenti vengono utilizzati per trattare la congiuntivite negli animali domestici con le orecchie. Sono posti sotto la palpebra inferiore in una piccola quantità, dopo di che chiudono gli occhi dell'animale e massaggiano delicatamente le palpebre in modo che il medicinale venga distribuito sulla mucosa. Il vantaggio degli unguenti è che il loro effetto è più lungo. I veterinari raccomandano di trattare gli occhi di coniglio con unguento durante la notte.

Elenco dei farmaci usati per la congiuntivite batterica nei conigli:

  • Unguento alla tetraciclina;
  • Ofloxacin;
  • Tobrex.

Attenzione! Con la congiuntivite virale, non vengono utilizzate gocce e pomate con un antibiotico, sono inefficaci.

In casi avanzati, si raccomandano iniezioni di antibiotici per il trattamento della congiuntivite purulenta (batterica).

Come instillare gli occhi di coniglio?

Poiché gli animali percepiscono negativamente qualsiasi manipolazione medica, avrai bisogno dell'aiuto di un'altra persona per gocciolare gli occhi di un coniglio o applicare un unguento. L'assistente deve appoggiare l'animale sulla schiena in grembo e tenere le zampe in modo che non esploda e scappi. Le gocce dovrebbero prima essere tenute in mano per scaldarle. Quindi, con la mano libera, aprire delicatamente le palpebre dell'animale e somministrare il medicinale.

Attenzione! Fai attenzione a non toccare il bulbo oculare dell'animale con una pipetta per non ferirlo. Ricorda: i conigli sono estremamente timidi. Durante la procedura, vale la pena accarezzare l'animale e parlargli con voce gentile.

Se gli occhi del coniglio si inaridiscono, ciò indica una congiuntivite batterica, che potrebbe svilupparsi a seguito di una lesione o dopo l'ingestione di sporco o polvere. Affinché il trattamento di questa malattia diventi efficace, vale la pena mostrare l'animale al veterinario. Se la diagnosi è confermata, devono essere seguite tutte le raccomandazioni: sciacquare gli occhi con soluzioni speciali, instillarli più volte al giorno o usare unguenti per la congiuntivite.

Malattia dell'occhio di coniglio

La natura ha dotato i conigli di una visione eccellente. Inoltre, vedono quasi 360 0 intorno a loro. Questa capacità è stata trasmessa dai parenti selvaggi dalle orecchie. In natura, questo li aiuta in tempo per vedere il pericolo e nascondersi rapidamente. Ma spesso gli animali soffrono del fatto che questa o quell'infezione può provocare una malattia agli occhi.

Le principali cause di malattie degli occhi

Le malattie degli organi visivi nei conigli si verificano per una serie di motivi:

  1. Infezioni (virus, funghi, batteri).
  2. Processi infiammatori.
  3. Ferito durante il combattimento.
  4. Sono uno dei sintomi di gravi malattie sistemiche (ad es. Mixomatosi).
  5. Può essere trasmesso a livello genetico per ereditarietà (malformazione congenita).

I sintomi espressi parlano dei problemi:

  • Animale apatico.
  • L'appetito diminuisce o scompare del tutto.
  • Il coniglio cerca costantemente di pettinare il muso e gli occhi con le zampe anteriori..
  • Le palpebre si gonfiano.
  • La cornea diventa rossastra..
  • Possibile aumento dello strappo o secrezione purulenta.
  • Negli angoli degli occhi un coniglio si stacca dai capelli.

Perché gli occhi di un coniglio si deteriorano

La suppurazione degli occhi nei conigli è abbastanza comune. Ma non è una malattia separata, ma indica solo la presenza di patologia nell'organismo dalle orecchie.

Gli occhi di un coniglio coniglio con:

  • sconfitta da virus o batteri;
  • allergie
  • un raffreddore
  • trauma
  • colpo di immondizia, polvere;
  • congiuntivite;
  • cheratite;
  • mixomatosi.

I bulbi oculari acerbi possono anche con un'alimentazione scorretta.

Perché il coniglio ha gli occhi acquosi

Se il coniglio ha gli occhi acquosi, potrebbero esserci diversi motivi per questo:

  • sporcizia che entra;
  • lesione;
  • infiammazione;
  • congiuntivite;
  • cheratite;
  • freddo;
  • i denti sono tagliati (il canale lacrimale è interessato);
  • avitaminosi;
  • manifestazioni allergiche.

Prevenire lo strappo nei conigli aiuterà:

  • Macinazione tempestiva di denti in costante crescita.
  • Dieta equilibrata dell'animale domestico (nel menu ci dovrebbero essere pannocchie di mais, piselli, cereali duri, rami di alberi, carote, mele).
  • Trattamento chirurgico di un dente che blocca il canale lacrimale (rimozione).

Perché i conigli hanno gli occhi rossi

Gli occhi rossi per i conigli possono essere una variante della norma o una manifestazione della malattia..

Normalmente, il colore rosso è caratteristico dei conigli albini (animali con un mantello bianco, che non producono pigmenti coloranti). La loro iride è completamente traslucida e i vasi sanguigni sono visibili attraverso l'iride incolore (ombreggiano gli occhi in rosso).

Ma se gli occhi avevano un colore diverso e poi all'improvviso hanno iniziato a arrossire, è urgente cercare la causa del cambiamento patologico. In effetti, gli occhi rossi in un coniglio diventano dovuti a traumi, polvere, sostanze chimiche, malattie (congiuntivite, allergie).

Il principio del primo soccorso è lo stesso per tutti questi sintomi (arrossamento, lacrimazione, secrezione di pus). Prima dell'arrivo di uno specialista, si consiglia di adottare una serie di procedure preventive che faciliteranno le condizioni dolorose del coniglio e aiuteranno ad evitare complicazioni.

A casa, procedi come segue:

  • Un animale malato viene messo in quarantena da fratelli sani..
  • La gabbia dell'animale interessato viene disinfettata a fondo.
  • Elimina l'umidità nei conigli.
  • L'animale deve sciacquare gli occhi con una soluzione antisettica.
  • Dovrebbe essere controllato in modo che l'animale non pettini il suo occhio aspro o indossi un collare veterinario speciale (un'infezione secondaria può causare un processo settico e la morte di un orecchio).

Trattare in sequenza, per gradi:

  1. Lavaggio (con una soluzione di permanganato di potassio, furatsilina, acido borico o "Albucidum").
  2. Instillazione (colliri con zinco, “Albucid”, gocce di cloramfenicolo).
  3. La posa del medicinale sulla palpebra (unguento borico, iodoformio, idrocortisone).
  4. Per le allergie, l'animale riceve antistaminici.

Carenza di vitamina e allergia alimentare come cause delle malattie dell'occhio di coniglio

Tra i problemi comuni nei conigli, si distinguono le allergie. Il consumo di allergeni alimentari può provocare questa condizione. L'animale diventa letargico, inattivo, ha il naso che cola, gonfiore delle palpebre e l'appetito diminuisce. L'animale si gratta costantemente le orecchie con le zampe..

Prima di tutto, è necessario determinare la fonte della malattia eliminando gradualmente ogni tipo di prodotto. Quando viene determinato un allergene, viene completamente escluso dalla dieta delle orecchie, in modo che gli occhi non si gonfino di nuovo e compaiano altri sintomi non meno gravi. Antistaminici raccomandati per alleviare i sintomi primari.

Molti problemi di salute con un orecchio possono causare un'alimentazione squilibrata. Con la mancanza di vitamine e minerali necessari, viene diagnosticata l'ipovitaminosi o la carenza di vitamine.

Con questa condizione patologica, non solo la crescita e lo sviluppo del coniglio vengono ritardati, ma compaiono anche problemi di vista. Ad esempio, la congiuntivite che si verifica sullo sfondo della carenza di vitamina può causare cecità in un animale domestico. La vitamina A è direttamente responsabile della visione, pertanto l'animale deve necessariamente riceverlo con cibo in quantità sufficienti..

Molta vitamina A nelle verdure (soprattutto carote), verdure (trifoglio, erba medica), olio di pesce. È anche utile aggiungere alla dieta pesce o carne e farina di ossa, gesso, vitamine e complessi minerali.

Video Come trattare gli occhi di coniglio! Congiuntivite in un coniglio! Profilassi del coniglio!

Classificazione delle malattie dell'occhio di coniglio

Le malattie degli occhi di coniglio sono suddivise condizionatamente in congenite, acquisite (di origine infettiva e infiammatoria, così come in quelle risultanti da lesioni. Separatamente, si distinguono ascessi e tumori. La causa di queste neoplasie non è stata completamente studiata. Di solito, le cellule vengono prelevate dal sito della lesione per l'analisi. Dopo aver determinato l'agente patogeno, trattamento sintomatico Con un'eziologia sconosciuta, il bulbo oculare viene spesso rimosso semplicemente.

Quali malattie sono congenite

Le malattie congenite sono patologie sorte anche nel processo di formazione fetale a livello genetico e con esse è nato un coniglio.

Le malattie congenite più comuni

Il nome della malattia con una fotoCausaSintomi principaliTrattamento
Sfocato o cataratta - una malattia dell'occhio in cui un film nuvoloso copre l'occhio parzialmente o completamente.Difetto di nascita. A volte può essere una conseguenza di una lesione batterica della congiuntivite, una complicazione, encefalocongonosi o si verifica raramente su uno sfondo di aumento della glicemia.Bulbi oculari torbidi, scarico sieroso da essi, edema, noduli bianchi. Con una forma matura, l'intero obiettivo è annebbiato; con un'ipermatura, l'obiettivo è deformato.Chirurgia della cataratta.
GlaucomaGoniodisgenesi congenita o aumento della pressione intraoculare (da circa il terzo mese di vita).Rigonfiamento dell'occhio, cheratite, eterogeneità del cristallino e restringimento dei vasi della retina.Rimozione del bulbo oculare.
Occlusione cornealeNon completamente compreso.Tessuto connettivo con rivestimento corneale.Con diagnosi precoce - rimozione chirurgica del tessuto anormale, con un ciclo di corsa - rimozione dell'intero occhio.

È quasi impossibile influenzare l'insorgenza di anomalie genetiche. Per la profilassi, si raccomanda di selezionare individui sani senza difetti per una corretta riproduzione, di nutrire correttamente le femmine sucrali e di mantenere pulito il coniglio.

Quali malattie vengono acquisite

Le malattie acquisite sono patologie che sono comparse dopo la nascita, a seguito di danni agli animali causati da batteri, virus, parassiti, alimentazione impropria, a seguito di lesioni o condizioni di detenzione inadeguate.

Le malattie acquisite più comuni

Il nome della malattia con una fotoCausaSintomi principaliTrattamentoPrevenzione
Congiuntivite nei conigliAllergie, lesioni, carenza di vitamine, infezioni.Gli occhi del coniglio diventano rossi, edema delle palpebre, secrezione dagli occhi, paura della luce. L'animale si pettina il muso, scuote la testa, mangia male.Lavaggio oculare con antisettici, rimozione di croste, pus. Instillazione di gocce antinfiammatorie. Per le allergie vengono somministrati antistaminici. Nei casi più gravi vengono utilizzati antibiotici e glucocorticoidi..Una corretta alimentazione arricchita con vitamine e minerali, pulizia, isolamento tempestivo degli individui malati.
cheratiteEccessivi occhi asciutti, lesioni infettive, lesioni, conseguenza di congiuntivite non trattata.Palpebre gonfie, arrossamento e lacrimazione, secrezione purulenta, la cornea diventa ruvida, fotofobia. Con complicazione: un'ulcera, la comparsa di un pugno nell'occhio.Antibiotici (cefalosporine) sotto forma di unguenti (posati sopra le palpebre) o gocce (instillati). Quando si entra in un'ulcera peptica - chirurgia chirurgica. Per ripristinare la cornea interessata, vengono utilizzati colliri speciali (Barrier, Gentalayn, Gentafarm).Per evitare che una tale malattia agli occhi colpisca il coniglio, è necessario esaminare costantemente l'animale, monitorarne l'igiene e prevenire lesioni.
esoftalmoAscesso, sviluppo anomalo dei denti.L'animale non può chiudere gli occhi, che sporge fortemente verso l'esterno. Cornea fortemente mucosa e fangosa. Lesioni agli occhi.Rimozione dell'occhio interessato.Ispezione dell'animale per un morso anormale. Aiuta a digrignare i denti.
dacryocystitisSviluppo e crescita impropria dei denti (tale anomalia può essere trasmessa geneticamente), una conseguenza della pasturellosi, rinite, congiuntivite passate.Ostruzione del liquido lacrimale, secrezione dagli occhi di secrezione purulenta sierosa, gonfiore, restringimento o adesione completa delle palpebre.Igiene permanente degli occhi con estrazione fluida dal canale lacrimale. Instillazione di antisettici e farmaci antinfiammatori. Con infezione, terapia antibiotica.Eliminazione della causa che ha causato la patologia (estrazione di denti problematici, trattamento di malattie concomitanti). Mantenere l'animale pulito.
Ulcera cornealeInfezioni, lesioni.La formazione di un film sulla mucosa, spasmo dei muscoli delle palpebre, lacrimazione eccessiva. Se non trattato, l'occhio "scorre completamente".La diagnosi viene fatta usando fluoresceina. Rimozione chirurgica del tessuto interessato con estrazione di pus. Dopo l'intervento chirurgico, antibiotici.Condizioni favorevoli.
uveiteElminti, infezione, trauma.Lacerazione, comparsa di un film bianco, gonfiore, contrazione della pupilla, aderenze dei vasi oculari, mucosa secca, fotofobia.Terapia antibatterica e steroidea.Mantenere gli animali puliti, sverminazione tempestiva.
MixomatosiVirus del genere Leporipoxvirus (portatori - pulci, zanzare).Con la forma edematosa: gonfiore degli occhi, congiuntivite, lacrimazione, comparsa di particolari protuberanze vicino agli occhi. Con una forma nodulare: escrescenze nodulari in tutto il corpo, congiuntivite, rinite.Non esiste un trattamento specifico..Vaccinazione tempestiva Disinfezione.
epiforaLa malattia è una complicazione del raffreddore comune, congiuntivite, anomalie dei denti..Lacrimazione, gonfiore, suppurazione.Lavare l'occhio interessato, gocce antibiotiche.Esame preventivo degli animali, in tempo utile per il trattamento di altre patologie.
Blefarite - un processo infiammatorio nella regione ciliare.Fondamentalmente, lesioni meccaniche, nonché disturbi metabolici, ipovitaminosi, processi infiammatori cutanei, una conseguenza di patologie genetiche.Arrossamento delle palpebre, gonfiore, ispessimento sulla palpebra, prolasso ciliare, suppurazione fino alle ulcere.Lavaggio oculare con soluzione di soda, terapia antibiotica.Buona alimentazione, ispezione periodica degli animali.
Entropia delle palpebre (inversione).La conseguenza di cheratite e congiuntivite; difetto di nascita.Frequenti mucose lampeggianti, secche.Chirurgia delle palpebre avvolta.Ispezione periodica per il rilevamento dei difetti, trattamento tempestivo di altre malattie che causano un'inversione del secolo.
Ectropion (eversione del secolo).Vecchiaia, stiramento dei muscoli oculari o loro paralisi, malfunzionamento della tiroide.Esposizione della cornea.Chirurgia plastica.Ispezione mensile.

Lesioni agli occhi

Gli animali dalle orecchie possono essere feriti sui bordi taglienti degli alimentatori o quando combattono con i loro parenti. Non è raro irritare gli occhi con l'ammoniaca, che viene rilasciata in grandi quantità dalle feci (specialmente se i conigli sono tenuti in aree scarsamente ventilate). A volte polvere e una punta di paglia possono anche causare irritazione della mucosa degli occhi, graffi della cornea.

Gli animali pettinano il muso e gli occhi arrossati, dai quali può fuoriuscire lo scarico. Se l'animale non viene aiutato in tempo, l'area irritata può facilmente infettarsi e la malattia può procedere con gravi complicazioni..

Gli occhi danneggiati devono essere lavati con antisettici e dai farmaci sono prescritti gocce antibatteriche e antinfiammatorie.

Trattamento della malattia dell'occhio del coniglio

Non vale la pena trattare in modo indipendente le malattie degli occhi nei conigli. Solo uno specialista qualificato può riconoscere la causa di un disturbo oculare e raccomandare il trattamento corretto. Pronto soccorso - isolamento di un animale malato in quarantena, lavando gli occhi con soluzioni antisettiche. Trattamento di follow-up come indicato dal veterinario.

Come lavare i tuoi occhi coniglio

Per lavare i bulbi oculari negli animali, vengono utilizzate diverse soluzioni antisettiche:

  • Soluzione sterile di NaCl0, 9%.
  • Soluzione di furacilina alla diluizione di 1: 5000.
  • Soluzione di acido borico 2%.
  • Clorexidina 0,01%.
  • Una soluzione di permanganato di potassio (permanganato di potassio) in una diluizione di 1: 5000.
  • Decotto di erbe di camomilla, calendula, salvia.
  • Tè ben infuso.
  • Acqua bollita ordinaria.

Come preparare una soluzione antisettica oftalmica da soli

La clorexidina è considerata il miglior lavaggio per gli occhi. Questo strumento non è solo un eccellente antisettico, ma ha anche un'elevata attività battericida. Per ottenere la concentrazione desiderata dello 0,01%, si aggiungono 16 ml di soluzione fisiologica a 4 ml di una soluzione farmaceutica allo 0,05% di clorexidina. Le spugne di cotone vengono inumidite con la soluzione preparata ed eseguono la procedura.

Unguenti antibatterici per occhi per conigli

Nella pratica veterinaria, è consuetudine utilizzare molti unguenti con un antibiotico per il trattamento degli occhi. Sono posti sopra la palpebra dell'occhio interessato. Tali strumenti sono molto efficaci, ad azione rapida, facili da usare e sono sempre disponibili per la vendita. Tra i più famosi - levomekol, tetraciclina, mercurio giallo, aureomicina, fusiderm.

Antibiotici nel trattamento dei processi purulenti agli occhi dei conigli

Succede che è impossibile prevenire una complicazione della malattia in tempo. Sulle aree infiammate degli occhi, possono comparire erosione, ulcere che dopo l'attacco di un'infezione batterica iniziano a decadere.

Con tali sintomi, non è consigliabile applicare unguenti, perché bloccano il deflusso di pus e possono solo aggravare la situazione. In questo caso, è più razionale usare colliri con antibiotici (cloramfenicolo, gentamicina, Tobrex, Fucitalmik) o iniezioni (usare benzilpenicillina, amoxicillina, gentamicina).

Video Perché l'occhio del coniglio è dolente e irritante

Prevenzione della malattia dell'occhio del coniglio

Anche un allevatore di conigli principianti dovrebbe sempre ricordare che il miglior trattamento per la malattia è la sua prevenzione - prevenzione. La maggior parte delle malattie dell'occhio di coniglio sono anche facili da evitare se vengono seguite semplici regole..

Per prevenire le malattie agli occhi si consiglia:

  • Escludere le bozze nella localizzazione dei conigli.
  • Proteggere gli animali dall'inalazione di sostanze chimiche aggressive.
  • Ventilare la stanza in cui le cellule hanno le orecchie.
  • Pulisci le cellule 2 volte al giorno.
  • Disinfetta regolarmente le abitazioni dei conigli, le attrezzature per la toelettatura.
  • Organizza una dieta nutriente in grado di soddisfare completamente le esigenze dei conigli.
  • Escludere gli allergeni dalla dieta.
  • Su base mensile, effettuare un'ispezione di routine degli orecchi in azienda e trimestralmente - un esame specializzato del veterinario.
  • Vaccinare i conigli nel tempo.
  • Ogni sei mesi: deperimento, controllo dei parassiti, deratizzazione.
  • Contenuto in quarantena di nuovi individui, isolamento di animali con sospetta infezione.
  • Nessun accesso ai conigli per altre specie animali.

Le corna dalle orecchie cresciute nell'amore e nella cura piaceranno sicuramente ai loro proprietari.

Malattie dell'occhio di coniglio: cosa fare e come trattare?

Malattie dell'occhio di coniglio e loro trattamento

L'allevamento di conigli è stato molto popolare ultimamente. Come dice uno scherzo popolare, "i conigli non sono solo pellicce preziose, ma anche 3-4 chilogrammi di carne dietetica e facilmente digeribile".

Bene, oltre a tutto, ci sono amanti dei conigli decorativi per i quali questi simpatici animali diventano veri amici. Come ogni essere vivente, queste fighe possono ammalarsi di tanto in tanto. L'articolo si concentrerà su possibili malattie degli occhi nei conigli, su come prevenire, riconoscere nel tempo e come trattare.

Malattie dell'occhio di coniglio esistenti

Gli occhi della natura nei conigli sono dotati della capacità di vedere quasi a 360 gradi. Questa funzione aiuta gli animali in tempo a vedere l'approccio del nemico in tempo. Pertanto, l'organo della visione è estremamente importante per questi animali. Le malattie degli occhi nei conigli possono essere suddivise in tre categorie:

  1. causato da difetti alla nascita;
  2. natura infettiva;
  3. malattie infiammatorie;

A seconda del trattamento selezionato. A volte, il trattamento è possibile solo attraverso un intervento chirurgico. In alcuni casi, l'animale è soggetto solo all'eutanasia.

Malattia di occhio di coniglio esistente

Come trattare la congiuntivite se gli occhi sono acquosi, ingrassati e aspri?

Una malattia dell'occhio abbastanza comune negli esseri umani si trova anche nei nostri fratelli minori. La congiuntivite nei conigli è sia batterica che infettiva, oltre che allergica. A seconda del tipo di malattia, viene selezionato il trattamento. Un tipo allergico si verifica in un contesto di allergie, il sintomo principale che distingue questo tipo da altre forme è la presenza di prurito.

È trattato con antistaminici, che sono selezionati dal veterinario. Le infezioni si manifestano a causa dell'ingresso di piccole particelle nell'occhio. Spesso, il processo infiammatorio si verifica sullo sfondo di una mancanza di vitamina A. Con questa forma, si osservano gonfiore e arrossamento della mucosa, l'occhio è intensamente acquoso. Tratta un organo della vista malato con una soluzione debole di acido borico o manganese.

La congiuntivite purulenta è causata da batteri patogeni. Nei conigli, nelle paludi o negli occhi acerbi, con la forma corrente, l'animale non è in grado di aprire le palpebre. Il trattamento richiede il risciacquo con soluzioni antisettiche al fine di rimuovere il pus accumulato, nonché un trattamento antibatterico come indicato da un medico. Di solito, un antibiotico viene assunto dopo aver eseguito un test di resistenza..

Cosa fare con la mixomatosi?

Questa malattia si riferisce alle specie causate da difetti alla nascita. Si manifesta come congiuntivite purulenta, è possibile la formazione di tumori sul naso. Con questa diagnosi, la palpebra superiore non è della forma normale, ma ondulata. In questo caso, una crescita delle ciglia impropria provoca infiammazione della congiuntiva.

Solitamente osservato nei conigli fino a 14 giorni di età. Il trattamento consiste in un intervento di chirurgia plastica della palpebra. I motivi per la comparsa di tali anomalie non sono stati stabiliti. Ci sono suggerimenti che questo è giustificato da una predisposizione genetica. Un'altra versione è che alcune altre specie inesplorate di batteri o virus causano una mutazione simile..

Mixomatosi nei conigli

Le cause della malattia possono includere il diabete mellito, specialmente negli individui di età avanzata, i batteri e l'encefalite. I sintomi includono annebbiamento della lente dell'occhio. Viene trattato in base alle cause..

Disturbo su uno sfondo di aumento della pressione intraoculare. L'unica cosa che testimonia questo è il rigonfiamento dell'occhio stesso. La condizione è molto dolorosa, l'acuità visiva è compromessa, più comune nei vecchi conigli, ma in alcuni casi può essere congenita. Molto spesso, l'organo interessato deve essere rimosso, in casi più rari, viene prescritta una terapia di mantenimento.

Potresti essere interessato anche ai seguenti articoli relativi al coniglio:

Infiammazione corneale. Con questo disturbo, la cornea diventa torbida, un animale malato ha fotofobia e secrezione purulenta, lacrimazione. Il trattamento viene effettuato utilizzando unguenti antibatterici o soluzioni detergenti antisettiche. Inoltre, viene utilizzato l'anestetico.

Le cause della malattia possono essere traumi alla testa, infezioni di tipo virale o batterico. La malattia può essere cronica. I sintomi includono ingrossamento della pupilla di fronte alla fotofobia, gonfiore dell'iride e lacrimazione.

Nella forma cronica, la comparsa di un processo adesivo dell'iride e della lente, l'infiammazione della retina. Viene trattato con farmaci antinfiammatori e prodotti a base di atropina per eliminare le aderenze.

Come curare l'esoftalmo?

Alcune malattie oftalmiche dei conigli possono essere associate ai denti. Perché sta succedendo? Quindi, l'infiammazione dentale sullo sfondo di denti affilati in modo improprio in questi animali porta all'esoftalmo, un disturbo in cui i bulbi oculari escono letteralmente dalle loro orbite. L'unico modo possibile per alleviare le condizioni dell'animale in questo caso è rimuovere l'organo della vista interessato, così come il dente, che ha contribuito allo sviluppo del problema.

Malattia della dacriocistite

Il processo infiammatorio dovuto all'ostruzione del canale lacrimale si chiama dacriocistite. Spesso trovato in giovani conigli. Negli animali neonati, il problema scompare, di regola, da solo, con buona cura.

Nel canale lacrimale bloccato, i batteri patogeni iniziano la vita attiva, a seguito della quale il pus spesso si distingue da sotto la palpebra. Come trattamento, le gocce con effetto antisettico vengono utilizzate per inibire la crescita dei batteri.

Perché si verifica un'ulcera corneale??

Molto spesso, si verificano ulcere corneali a causa di danni meccanici. Ad esempio, durante un combattimento con altri animali, ma ci sono altri motivi che solo un veterinario qualificato può stabilire con precisione. Ad esempio, le ulcere possono derivare da blefarocongiuntivite cronica..

Con un'ulcera corneale, il danno all'epitelio corneale è visibile ad occhio nudo. Il processo è accompagnato da gonfiore delle palpebre, lacrimazione. In assenza di una terapia adeguata, la perdita di organi può verificarsi letteralmente in pochi giorni..

Trattamento epifora

L'epifora è simile nei sintomi alla dacriocistite. Con questo disturbo, si osserva un blocco del canale lacrimale. Spesso il processo infiammatorio è causato da un'eccessiva crescita delle radici dei denti, vale a dire gli incisivi, che provoca il blocco dei passaggi nasolacrimali. Alcuni difetti alla nascita possono anche portare alla malattia, ad esempio inversione delle palpebre, crescita ciliare impropria.

Gli appuntamenti medici di un veterinario vengono stabiliti sulla base della causa della malattia. Nel caso in cui il problema sia dovuto alla crescita impropria dei denti, i denti devono essere rimossi. In altri casi, i dotti lacrimali vengono lavati, viene prescritta una terapia antibatterica..

Prevenzione della malattia dell'occhio di coniglio a casa

Come curare le malattie degli occhi in un coniglio a casa? Per prevenire problemi oftalmici negli animali, si raccomanda di affrontare le questioni relative alla custodia dei conigli con tutte le responsabilità. Un certo numero di regole di base che devono essere seguite dall'allevatore di questi simpatici e affettuosi animali:

  • Posizionamento di una cella con tetrapodi dalle orecchie in una zona senza correnti d'aria.
  • Nutrizione completa ricca di vitamine e minerali, in particolare cibi arricchiti con vitamina A..
  • Vaccinazione tempestiva.

Conclusione

Ora sai cosa fare se il coniglio ha gli occhi gonfi o vacillanti e sulle orecchie compaiono protuberanze. La salute dei conigli dipende in gran parte da quanto il proprietario investe in sforzi legati all'amore e alla cura del proprio animale domestico.

Buona cura, tempestive misure preventive e sincero affetto per un amico a quattro zampe dalle orecchie sono la chiave per una vita lunga e sana di un gatto. La cosa principale da ricordare è che siamo responsabili di coloro che hanno domato

Tutte le malattie che colpiscono gli occhi dei conigli

I conigli hanno malattie agli occhi per vari motivi, i principali dei quali sono di natura infettiva e infiammatoria. I problemi agli occhi possono essere una malattia indipendente o uno dei sintomi del trauma o di un difetto alla nascita. Esamineremo le principali cause dello stato malsano degli occhi di coniglio.

Il contenuto dell'articolo

Congiuntivite

La malattia si manifesta con arrossamento della mucosa, lacrimazione degli occhi, gonfiore delle palpebre e secrezione purulenta. L'animale può socchiudere gli occhi, non aprire gli occhi per un lungo periodo di tempo e graffiarli.

I metodi di trattamento dipendono completamente dai motivi per cui è nata l'infiammazione. Per le lesioni non infettive, vengono prescritti risciacqui con una soluzione di permanganato di potassio, acido borico o rivanolo, nonché colliri con un effetto antinfiammatorio (spesso con antibiotici), ad esempio Ciprovet. Il tipo infettivo della malattia viene trattato con antibiotici e in presenza di allergie, in combinazione con antistaminici.

È espresso dall'infiammazione della cornea e spesso accompagna la congiuntivite. La cheratite si verifica con lesioni al bulbo oculare e blocchi dei canali lacrimali.

I sintomi della malattia sono i seguenti:

  • occhi sfocati;
  • formazione cinematografica sulla cornea;
  • insolita reazione alla luce a causa della maggiore fotosensibilità;
  • secrezione dagli occhi, spesso purulenta;
  • l'animale socchiuderà gli occhi.

Qui, come nella congiuntivite, è importante innanzitutto garantire la pulizia del rivestimento dell'occhio, quindi quando si effettua una diagnosi, la prima cosa da fare è organizzare i risciacqui regolari. Per il trattamento della cheratite, vengono prescritti pomate e gocce di azione antinfiammatoria e antibiotici e atropina scende per alleviare il dolore.

L'uveite è generalmente chiamata infiammazione della mucosa degli occhi. La malattia può essere causata da varie infezioni, parassiti o lesioni. Inoltre, in caso di lesioni, solo un occhio è interessato, e con la natura infettiva della malattia, entrambi.

Alcuni sintomi di uveite (diminuzione della pressione oculare, alterazioni del cristallino, aderenze) possono essere stabiliti solo da un veterinario. Il proprietario dell'animale potrà notare solo lacrimazione, bulbo oculare sfocato o perdita della vista e la paura del coniglio di una luce intensa che è emersa.

Antibiotici, ormoni con effetto antinfiammatorio e vasodilatatori sono usati per trattare questo disturbo. Le gocce con atropina in questo caso non solo salveranno l'animale dal dolore, ma prevengono anche la formazione di nuove aderenze.

esoftalmo

La causa di questa malattia è considerata un ascesso che si forma dietro il bulbo oculare. E sorge a causa di un digrignamento improprio dei denti dell'animale o di una violazione della loro crescita.

Un ascesso, per così dire, stringe l'occhio del coniglio verso l'esterno, inizia a sporgere oltre l'orbita, e questo è il sintomo principale per la diagnosi di esoftalmo. L'occhio sporgente viola la chiusura delle palpebre, impedendo all'animale di battere le palpebre. Di conseguenza, la mucosa dell'occhio si asciuga e un'ulcera corneale inizia a svilupparsi..

L'esoftalmo non è curabile. La soluzione più ottimale è rimuovere l'occhio malato insieme al dente, che è diventato la causa principale della malattia.

Può essere un difetto alla nascita o svilupparsi negli animali a causa della vecchiaia. Inoltre, vari parassiti possono causare la malattia. La cataratta appare in offuscamento della lente dell'occhio..

È impossibile ottenere una cura completa, ma per alleviare le condizioni del coniglio, può essere prescritta una terapia specifica, che dipenderà completamente dalla causa della malattia. Di norma, con forme congenite e senili, vengono prescritte gocce di Quinax e con infezione parassitaria - fenbendazolo e albendazolo.

Solo un veterinario può fare una diagnosi accurata di questa malattia, poiché è caratterizzata da un aumento della pressione intraoculare. Puoi notare solo rigonfiamenti nel bulbo oculare che danneggiano l'animale.

In questo caso viene utilizzato un trattamento oculare di supporto, ma non porta i risultati desiderati. Principalmente, l'occhio dolente deve essere rimosso..

dacryocystitis

Una malattia secondaria che può derivare da congiuntivite, naso che cola o problemi dentali. L'unica manifestazione è la festatura degli occhi e il pus è bianco.

Gli unguenti in questo caso sono controindicati, perché la loro consistenza spessa è più probabile che faccia del male che dell'aiuto. La terapia consiste nell'uso di gocce antinfiammatorie e se la malattia è causata da problemi ai denti e alle gengive, questo motivo dovrà essere eliminato..

Occlusione corneale

Rappresenta la crescita eccessiva corneale con tessuto connettivo, le cui cause non sono ancora state stabilite.

Il trattamento consiste nella rimozione chirurgica di una congiuntiva invasa e nella successiva somministrazione di antibiotici e prednisolone. In casi particolarmente gravi, la rimozione dell'organo interessato diventerà inevitabile..

Ulcera corneale

Si sviluppa a causa di cambiamenti erosivi cronici nella cornea, ma può anche essere una conseguenza del trauma. La malattia inizia con un'infiammazione corneale, che porta ulteriormente alla formazione di un film morto sulla superficie del bulbo oculare. Un'ulcera può verificarsi con ridotta immunità e altri problemi di salute. L'ulcera traumatica a volte porta alla perdita dell'occhio.

Il trattamento consiste nel rimuovere chirurgicamente il film dall'occhio interessato. Allo stesso tempo, vengono praticate piccole incisioni o forature sulla superficie della cornea per accelerare la guarigione. Dopo l'intervento chirurgico, viene prescritto un ciclo di antibiotici locali, Taufon scende per la guarigione e gocce di atropina per ridurre il dolore.

Un nome così bizzarro nasconde solo un aumento delle lacrime. Ci possono essere molte ragioni per questo:

  • infiammazione del sacco lacrimale;
  • blocco del canale lacrimale;
  • torsione delle palpebre o crescita delle ciglia impropria;
  • la crescita di grandi radici negli incisivi che premono sul canale lacrimale e lo bloccano parzialmente (e talvolta completamente).

Il primo aiuto qui sarà il solito rossore, che aiuterà a eliminare il liquido stagnante e ridurre l'irritazione degli occhi. Se i denti diventano la causa, vengono rimossi. Dopo tutto, viene prescritto un ciclo di antibiotici.

Mixomatosi

Molti allevatori di conigli conoscono in prima persona questa piaga. È impossibile dire con precisione che questa è una malattia "dell'occhio", ma inizia con gli occhi. Al primo stadio, noterai che gli occhi dell'animale sono diventati rossi e imperfetti, le palpebre e le orecchie sono gonfie. Quindi le piaghe sotto forma di croste secche iniziano ad apparire sulle orecchie. Senza un trattamento adeguato, l'animale muore..

In precedenza, la mixomatosi era considerata incurabile, i conigli venivano vaccinati solo contro questa malattia e isolati da altri individui, nella maggior parte dei casi gli animali morivano. Ora ci sono diversi farmaci che aiutano a curare la mixomatosi. Tra loro:

I farmaci vengono somministrati come iniezioni fino a quando l'animale non si è completamente ripreso. Ulcere alle orecchie trattate con iodio.

Kit di pronto soccorso coniglio

Nei casi in cui la situazione richiede antibiotici, ai conigli vengono prescritti farmaci tetraciclina. Nella terapia complessa vengono utilizzati anche alcuni agenti antisettici:

  1. permanganato di potassio ordinario - come agente antinfiammatorio, per lavare ferite e ulcere;
  2. furatsilin - come antisettico per qualsiasi tipo di ferita e con lesioni della mucosa dell'occhio;
  3. dexafort: farmaco decongestionante e antiallergico;
  4. aspirina come anestetico.

Nel complesso trattamento delle malattie degli occhi, viene utilizzato lo streptocide o la benzilpenicillina in polvere, ma non affrettarti a prescriverli al tuo animale domestico, lascia questa decisione al veterinario. Per qualsiasi disturbo, non dimenticare i rimedi popolari:

I decotti di queste erbe hanno proprietà antinfiammatorie e antimicrobiche, aiutano a guarire ferite e piaghe e resistono agli spasmi. Insieme a loro, è consigliabile bere agli animali domestici un decotto di echinacea, che aiuta a rafforzare il sistema immunitario e resistere a quasi tutte le malattie.

Le malattie degli occhi non si verificano sempre a causa di infezione nel corpo. I problemi possono essere una conseguenza di lesioni o disturbi congeniti del coniglio. Ecco perché è importante non diagnosticare la malattia da soli, ma affidare la ricerca di motivi a uno specialista.

Malattia dell'occhio di coniglio

I conigli sono uno dei tipi più comuni di animali domestici. Per ottenere i benefici desiderati, è necessaria una cura rigorosa per loro. Gli allevatori di conigli spesso chiedono che cosa sono le patologie dell'occhio di coniglio e come vengono curate..

Malattie infiammatorie e infettive

Congiuntivite

La causa della congiuntivite può essere malattie infettive, una reazione allergica o segatura o fieno che cade negli occhi, una cellula non trattata nel tempo, mancanza di vitamine.

I sintomi della congiuntivite sono:

  • conigli con gli occhi rossi;
  • lacrimazione
  • scarico di pus e, di conseguenza, palpebre agglomeranti.

Questa è un'infiammazione della cornea. Il veterinario in questi casi prescrive pomate o gocce antinfiammatorie, lavando gli occhi. In alcuni casi, sono anche prescritti farmaci per la rigenerazione corneale. A volte vengono prescritti antibiotici. La causa della cheratite può essere fattori esogeni, cioè quei fattori che influenzano la cornea stessa. Le cause possono anche essere fattori endogeni che penetrano nel sistema circolatorio..

La cheratite si verifica in un coniglio se:

  • annebbiamento della mucosa;
  • violazione della specularità del guscio;
  • scarico purulento;
  • occhio ristretto.

Dal greco, ueva è tradotto come "uva". In apparenza, la coroide ricorda un grappolo d'uva. L'uveite è un'infiammazione della coroide del bulbo oculare.

Le cause possono essere infezioni di eziologia virale o batterica, infezioni da elminti, lesioni agli occhi o alla testa.

  • L'aumento delle dimensioni della pupilla;
  • Lacrimazione
  • Adesioni nell'obiettivo e nell'iride;
  • Cambiare la forma dell'obiettivo.

Per prevenire la formazione di aderenze, vengono prescritti colliri, farmaci antinfiammatori non steroidei.

dacryocystitis

La dacriocistite è una malattia che è una conseguenza di un altro disturbo. Il sintomo principale è che gli occhi del coniglio si agitano. In alcuni casi, la causa può essere gengive e denti infetti. Spesso la dacriocistite è una conseguenza della rinite o congiuntivite. Se gli occhi del coniglio sono incollati insieme, devono essere lavati. Quando l'occhio si apre, dovresti consultare il tuo veterinario per una consultazione..

Dopo aver determinato la causa della malattia, il trattamento viene effettuato con una serie di farmaci antinfiammatori.

Mixomatosi

La causa è l'infezione da virus del mixoma, che viene trasportato da succhiasangue o roditori. Questa è una delle malattie più pericolose. Nella maggior parte dei casi, l'animale non può essere curato, deve essere macellato.

Gli occhi del coniglio sono incollati, gonfi, le palpebre si gonfiano e cadono. Formazioni nodulari locali appaiono sul corpo. Se la mixomatosi è interessata, il cono del nodulo può essere osservato vicino all'ano del coniglio. Il periodo di incubazione della mixomatosi va da 2 a 20 giorni.

In caso di rilevamento di un disturbo pericoloso, è necessario informare il servizio sanitario veterinario. Uno specialista veterinario seleziona il materiale dall'area interessata del coniglio malato e lo invia per esame. Alla conferma della diagnosi per un periodo di 2 settimane, verrà stabilita la quarantena se non ci sono malattie ripetute.

Malattie congenite e patologie acquisite

L'epifora si chiama lacrimazione aumentata. Ci possono essere diverse ragioni:

  • inversione delle palpebre;
  • infiammazione del sacco lacrimale;
  • blocco del canale nasolacrimale;
  • crescita delle ciglia impropria;
  • ingrowth di incisivi nel canale nasolacrimale.

È in corso uno studio, i cui risultati stabiliscono la causa dell'epifora. Se gli incisivi sono la causa della malattia, vengono rimossi. Se il blocco del canale nasolacrimale - viene lavato. Se necessario, vengono prescritti antibiotici..

esoftalmo

A seguito di una crescita impropria dei denti e, di conseguenza, di una distorsione della loro macinatura, si verifica una malattia esoftalmo. Il suo sintomo principale è una sporgenza del bulbo oculare. Con una tale patologia, le palpebre non possono chiudersi completamente e svolgere la loro funzione protettiva. La mucosa si asciuga e si verifica un'ulcera corneale. Sfortunatamente, questa malattia non è suscettibile di trattamento; è necessaria la rimozione chirurgica del bulbo oculare e il dente problematico nella mascella superiore.

Questa malattia colpisce gli occhi di adulti e giovani animali. Accompagnato da sensazioni dolorose. Il sintomo principale è il bulbo oculare, per così dire, coperto da un film nuvoloso. A volte ci sono scariche sotto forma di una massa bianca. I veterinari non hanno studiato a fondo l'eziologia di questo disturbo. Tuttavia, le osservazioni a lungo termine dimostrano che la cataratta è congenita, nonché una conseguenza della congiuntivite avanzata. A volte la cataratta deriva dall'infezione con Encephalitozoon Cunicul.

Per prescrivere un corso di trattamento, un veterinario ha bisogno di urine e emocolture e test. Sulla base dei loro risultati, saranno determinate la causa della malattia e il corso del trattamento. Le possibilità di una cura dipendono dallo stadio della malattia e dalla salute generale del coniglio. In casi estremi, il medico prescrive la rimozione della cataratta, tuttavia, anche dopo la rimozione, non esiste una garanzia al cento per cento che la malattia non si ripresenti.

L'esame può includere ultrasuoni dell'occhio, biomicroscopia (uno studio condotto utilizzando una lampada speciale), misurazione della pressione intraoculare (tonometria). Se i risultati sono negativi, il medico prescrive la rimozione dell'occhio.

Malattie risultanti da lesioni

Ulcera corneale

L'ulcera corneale è una malattia causata da un danno allo strato mucoso superficiale (epitelio), che porta all'infiammazione del corpo principale della cornea dell'occhio. Il danno all'epitelio può essere dovuto a traumi o infiammazioni di diversa natura. Le ulcere corneali sono classificate:

  • nonhealing;
  • infetto
  • progressiva;
  • sterile.

Poiché la cornea nei conigli è penetrata da un gran numero di terminazioni nervose, le sue malattie sono accompagnate da dolore. L'animale, a causa del forte dolore, può danneggiare ancora di più l'occhio dolente. Pertanto, mostra il coniglio al veterinario il prima possibile.

Il trattamento viene eseguito chirurgicamente. Il chirurgo rimuove la spina dalla superficie, in diversi punti fa diverse forature per una pronta guarigione. In modo che l'occhio malato non si deteriori, la terapia post-chirurgica include antibiotici, antinfiammatori e antidolorifici. Di solito sotto forma di gocce.

Prevenzione a casa

In natura, un coniglio ha bisogno di una vista a 360 gradi per rilevare un predatore in tempo. I conigli dormono ad occhi aperti. Con questa posizione anatomica degli occhi nei conigli, non è possibile vedere tutto ciò che è direttamente di fronte a lui. Spesso oggetti appuntiti cadono nella "zona cieca" e l'occhio viene ferito.

Le lesioni sono una causa di pericolose malattie degli occhi, che spesso ne provocano la perdita..

Requisiti sanitari e igienici per la custodia dei conigli

  • pulire quotidianamente le cellule e lavare i bevitori;
  • le celle dovrebbero avere aria fresca senza correnti d'aria;
  • almeno 3 volte al mese, è necessario disinfettare l'apparecchiatura nelle cellule con una soluzione disinfettante;
  • nutrire i conigli con mangime bilanciato.
  • per la prevenzione di malattie pericolose, ad esempio mixomatosi, i conigli di 2 mesi ricevono una vaccinazione.

La medicina veterinaria oggi utilizza molte medicine, metodi di esame e prevenzione delle malattie degli animali domestici. Il proprietario dell'animale domestico dovrebbe essere particolarmente sensibile alla cura e alla manutenzione dei conigli. La prevenzione delle malattie infettive, il contatto tempestivo con il veterinario in caso di rilevamento di eventuali disturbi, un'attenta cura e un'alimentazione equilibrata porterà al risultato desiderato dell'allevamento del coniglio.

Malattie oculari comuni nei conigli

Qualsiasi malattia oculare nei conigli richiede una diagnosi e un trattamento tempestivi. Le patologie dell'organo della visione sono molto comuni tra questi animali domestici. Alcuni sono relativamente facili da una terapia conservativa, mentre altri richiedono un intervento chirurgico. Esistono malattie sistemiche, ad esempio la mixomatosi, in cui i sintomi degli occhi sono solo una manifestazione della patologia.

Malattia dell'occhio di coniglio

Classificazione delle malattie dell'occhio di coniglio

Le malattie degli occhi nei conigli sono convenzionalmente divise in diversi gruppi. La classificazione si basa sull'eziologia del verificarsi di una particolare patologia. È consuetudine distinguere i seguenti gruppi di malattie degli occhi:

  • A seguito di lesioni
  • Infettivo e infiammatorio
  • congenito.

Le lesioni agli occhi di coniglio si verificano frequentemente. Sono principalmente associati a danni alla cornea causati da steli d'erba. Nei maschi, gli organi della vista possono essere feriti a causa di un combattimento. Se l'occhio non viene disinfettato in tempo e non viene fornita l'assistenza necessaria, si verifica un'infiammazione, che porta a gravi complicazioni e persino alla perdita dell'occhio..

La causa della maggior parte delle malattie infiammatorie sono le cattive condizioni di vita, la polverosità nella stanza e alti livelli di ammoniaca nelle cellule. Alcuni agenti patogeni specifici causano anche malattie. La struttura dell'occhio in un coniglio può essere cambiata già alla nascita. Ma i sintomi delle patologie congenite compaiono spesso solo dopo pochi mesi. Di seguito viene fornita una descrizione più dettagliata delle principali malattie..

Congiuntivite

L'infiammazione della congiuntiva o congiuntivite nei conigli è la malattia più comune dell'organo della vista. La ragione è polvere e sporcizia, che penetra negli occhi, traumi, infezioni, allergie. L'infiammazione si verifica sulla superficie interna delle palpebre, sclera. I principali segni della malattia:

  • Arrossamento delle mucose
  • Lacrimazione e zone umide intorno agli occhi
  • Scarico sieroso o purulento
  • Aggregazione delle palpebre, difficoltà ad aprirle
  • Occhi gonfi
  • Prurito.

Quando l'infiammazione è purulenta, viene eseguita la semina per rivelare la sensibilità della flora all'antibiotico. La congiuntiva viene lavata con una soluzione di acido borico al 2%, una soluzione rosa debole di permanganato di potassio. Rivanol è anche prescritto per il lavaggio alla diluizione di 1: 10 000. Per la congiuntivite allergica, che è spesso accompagnata da rinite sierosa, all'interno sono prescritti antistaminici..

Uveite e cheratite

La seconda malattia dell'occhio più comune in un coniglio è l'uveite. Questa è un'infiammazione della mucosa del bulbo oculare che si verifica a causa di traumi, inquinamento, infezione e alcuni parassiti. Se la causa della lesione, solo un occhio si infiamma, con infezione - entrambi. I principali sintomi di uveite:

  • La comparsa di macchie bianche sulla cornea
  • La pressione intraoculare diminuisce
  • La mucosa si asciuga
  • Compaiono fotofobia e lacrimazione, le palpebre sono sempre chiuse
  • C'è un annebbiamento dell'obiettivo.

Con l'uveite, vengono prescritte gocce antibiotiche, farmaci antinfiammatori non steroidei. Nei casi più gravi uso corticosteroidi. L'atropina viene instillata nell'occhio per prevenire aderenze. Se l'obiettivo cambia, potrebbe essere necessario un intervento chirurgico per sostituirlo..

La cheratite è un'infiammazione della cornea che si verifica dopo una lesione o come complicazione della congiuntivite, con blocco del canale lacrimale. È mostrato dai seguenti segni:

  • La cornea diventa torbida, qualcosa di bianco appare sull'occhio
  • A poco a poco, sulla superficie della cornea si forma un film lattiginoso.
  • Aumenta la sensibilità alla luce.
  • Occhio socchiuso
  • Gli scarichi sono spesso purulenti.

Con la cheratite, gli occhi irritati dal coniglio richiedono un lavaggio regolare con soluzioni antisettiche (furatsilin, permanganato di potassio, rivanolo). Applicare gocce e unguenti con FANS e antibiotici. L'atropina è prescritta per alleviare il dolore. La cheratite può portare a trombosi e cecità, quindi sarà necessario un intervento chirurgico.

esoftalmo

In generale, l'esoftalmo è solo un sintomo della malattia dell'occhio di coniglio. Quando si verifica, l'occhio si gonfia su un lato, che è chiaramente visibile nella foto. La mobilità dell'organo della vista è compromessa, le palpebre si chiudono appena, la cornea si asciuga, l'occhio si attenua gradualmente.