Le ragioni per cui gli occhi del bambino si stanno riempiendo sono possibili malattie

Lenti a contatto

Ciao cari lettori. Il problema della suppurazione nella zona degli occhi in un bambino è molto comune. Questo sintomo è associato allo sviluppo del processo infiammatorio. Lo scarico purulento può comparire a qualsiasi età, anche nei neonati. E, naturalmente, questo fenomeno è particolarmente preoccupante per i genitori. Molti di loro iniziano a cercare freneticamente la risposta alla domanda: gli occhi di un bambino si agitano - come trattare? Ma non devi precipitarti in questo, poiché prima devi stabilire esattamente cosa ha causato la formazione di pus. Contrariamente alla credenza popolare, questo sintomo si verifica in un bambino non solo a causa di infezione batterica. In ogni caso, devi agire immediatamente e con competenza.

Lo scarico purulento nei bambini può essere osservato per vari motivi.

  • Inosservanza dei requisiti di igiene. Se il bambino si strofina gli occhi con le mani non lavate, allora c'è un'alta probabilità di contrarre un'infezione, che causerà suppurazione.
  • Violazione della sterilità dei dispositivi medici, nonché infezione durante il travaglio durante il passaggio attraverso il canale del parto della madre. Questa è la ragione principale per cui nel 30-45% dei neonati c'è una scarica di pus dagli occhi..
  • La congiuntivite è un'infiammazione della mucosa dell'occhio. Le cause di questa malattia molto diffusa sono molteplici (batteri, virus, allergeni). Lo scarico purulento appare anche quando sono colpite le membrane oculari più profonde. In questo caso, esiste il rischio di deterioramento e persino perdita della vista..
  • La dacriocistite è un'infiammazione del sacco lacrimale situato nell'angolo interno dell'occhio. Ciò può verificarsi a causa del fatto che il neonato non ha aperto il canale lacrimale in modo tempestivo. Puoi ammalarti in età adulta. Quindi la causa del blocco è molto spesso gonfiore della mucosa nasale.
  • Vari tipi di batteri coccalici, infezione virale nei raffreddori e clamidia possono anche causare questo sintomo..
  • Glaucoma: anche l'aumento della pressione all'interno del bulbo oculare può avere tali conseguenze.
  • Particelle estranee e allergeni. Segatura, ciglia, polline, capelli, polvere, ecc. Possono entrare negli occhi e gli occhi possono anche deteriorarsi quando un bambino indossa le lenti a contatto..
  • L'immunità indebolita dovrebbe comunque essere considerata una causa separata, sebbene sia questo fattore che consente lo sviluppo della maggior parte dei problemi di salute di cui sopra..

Inoltre, gli occhi del bambino possono peggiorare quando ha appena avuto un raffreddore. Questo fenomeno indica che sono stati rimossi solo i sintomi visibili della malattia, ma non è stato completamente guarito..

Le ragioni per cui gli occhi del bambino si stanno riempiendo sono possibili malattie

Va notato che l'aspetto irregolare nei bambini di una piccola quantità di scarico adesivo trasparente dagli occhi è un fenomeno completamente normale, che non dovrebbe preoccupare i genitori.

Ma se il loro colore, consistenza e volume sono cambiati, allora questo indica già la presenza di deviazioni.

In base ai sintomi associati, nonché alle caratteristiche dello scarico dall'occhio, è possibile determinare autonomamente la causa alla radice del problema.

Orzo

Se il bambino ha la palpebra arrossata e gonfia, avverte dolore e si osserva pus, quindi questo può essere orzo. Questa malattia si sviluppa su uno sfondo di bassa immunità a causa di un danno batterico, molto spesso stafilococco.

In questo caso, il bulbo delle ciglia o la ghiandola sebacea si infiammano. Innanzitutto, appare un leggero gonfiore, che è chiaramente visibile dall'interno della palpebra. L'orzo provoca dolore, pienezza, bruciore, prurito.

Se tali formazioni appaiono abbastanza spesso, il bambino ha seri problemi con la difesa immunitaria.

Congiuntivite

Se lo scarico purulento ha un colore giallastro, quindi, molto probabilmente, il bambino ha la congiuntivite. La malattia è generalmente di origine virale..

Ma in alcuni casi, la causa della congiuntivite può essere un'infezione batterica o un effetto allergico..

La forma virale della malattia si sviluppa più spesso contro un raffreddore, quindi la malattia è accompagnata da sintomi appropriati (mal di gola, febbre, ecc.). Prima c'è una sensazione di bruciore negli occhi, poi prurito, dolore, la proteina diventa rossa satura.

In questo caso, c'è un gonfiore dei linfonodi parotidi, un aumento della temperatura e lacrimazione abbondante. A volte ci sono secrezioni appiccicose non purulente in piccole quantità, che possono essere scambiate per pus.

Sono possibili fotofobia e spasmi dei muscoli oculari, motivo per cui le palpebre si chiudono. Spesso la malattia passa al secondo occhio.

La congiuntivite batterica inizia con la sensazione di immondizia negli occhi. In rari casi, questo sintomo rimane l'unico segno dello sviluppo della malattia. Più spesso, dopo questo appare uno scarico abbondante..

Sono spessi e opachi, possono avere una tinta sia giallastra che grigiastra. Spesso asciutto con uno strato denso su ciglia e palpebre, a causa del quale l'occhio è difficile da aprire. In questo caso, si avverte dolore, nonché una forte secchezza sia del bulbo oculare stesso sia della pelle adiacente all'orbita. La malattia può colpire l'altro occhio..

Con lo sviluppo della congiuntivite a seguito dell'azione degli allergeni, il dolore nella zona degli occhi può essere molto grave. L'escrezione di pus non si verifica sempre.

Ma potrebbero esserci gravi lacrimazione e prurito. Appaiono anche altri sintomi allergici: tosse o starnuti, naso che cola, eruzione cutanea, febbre.

dacryocystitis

A causa dell'ostruzione del dotto nasolacrimale, un fluido ristagna nel sacco lacrimale, dove i microbi si moltiplicano attivamente e si forma la suppurazione. In questo caso, l'angolo interno dell'occhio diventa rosso, l'area adiacente si gonfia e fa male.

Il paziente ha lacrime, mal di testa, debolezza generale, febbre. Con la pressione sul gonfiore, il pus trasuda abbondantemente dall'occhio.

Blefarite

Il bambino ha arrossamenti e infiammazioni del bordo della palpebra. A questo punto possono apparire noduli o ulcere. Dopo il sonno, le palpebre vengono incollate insieme con un segreto appiccicoso secco.

Le cause della malattia possono essere virali, croniche e di altra natura (mancanza di vitamine, alcune malattie sistemiche, anemia). La malattia si sviluppa sullo sfondo di una forte diminuzione delle proprietà protettive del corpo.

Con qualsiasi danno agli occhi, ci sono perdite di vari gradi di profusione, dolore, prurito, arrossamento, dolore.

Potrebbe apparire un film sottile sulla mucosa, che non è necessario provare a rimuovere. Edema, mal di testa, febbre o leggera intolleranza possono unire questi sintomi..

Il bambino piange, è cattivo, non riesce ad addormentarsi, rifiuta di mangiare. Questa condizione del bambino provoca spesso panico nei genitori, si perdono, commettono atti illogici.

Alle prime manifestazioni di sintomi sospetti, dovresti riunirti, condurre un esame dettagliato del bambino malato al fine di rilevare altre manifestazioni della malattia. Dopo questo, dovresti immediatamente consultare un medico.

L'autodiagnosi, l'autosomministrazione di farmaci e procedure, nonché l'inazione, non sono consentiti. Devi andare dal pediatra o dall'oculista.

Inoltre, se improvvisamente ci sono dubbi sulle qualifiche del medico, sulla diagnosi corretta o sul trattamento prescritto, non esitare a ottenere il cosiddetto secondo parere - consulta un altro specialista medico.

Dopotutto, stiamo parlando della salute del bambino e del rischio di complicanze, lo sviluppo di malattie croniche e la perdita della vista è particolarmente elevato.

Come trattare il pus agli occhi di un bambino - pronto soccorso

Non è sempre possibile rivolgersi rapidamente al medico o attendere il suo arrivo a casa il giorno in cui il bambino si è ammalato. Ma in questo caso, il bambino deve essere preparato, sciacquarsi gli occhi. Quindi è necessario conoscere le regole di assistenza in tale situazione.

Lavaggio degli occhi

Quando si "inacidisce" gli occhi del bambino dopo il sonno, la formazione di una crosta secca, lo scarico abbondante, tutte queste formazioni devono essere rimosse.

Permanganato di Potassio. A questo scopo, puoi usare acqua bollita, una furatsilinovy ​​al due percento o una soluzione di manganese a malapena rosa, tè debole o brodo vegetale.

Un batuffolo di cotone o un tovagliolo sterile viene inumidito in un liquido e sciacquato delicatamente l'occhio, rimuovendo tutte le croste imbevute e l'eccesso di umidità.

In questo caso, i movimenti dovrebbero andare nella direzione dal bordo esterno dell'occhio che si apre al suo interno. Per il secondo occhio devi usare un nuovo batuffolo di cotone o un panno pulito.

Soluzione di camomilla Per preparare un decotto per lavare gli occhi in presenza di secrezioni purulente, puoi usare una camomilla da farmacia o fiori di calendula essiccati, nonché il loro composto in proporzioni uguali.

Le materie prime devono essere versate con acqua bollente al ritmo di 1,5 grandi cucchiai di fiori per bicchiere d'acqua. È desiderabile che la miscela sia infusa per almeno un'ora, ma può anche essere usata dopo 15-20 minuti, quando il liquido si raffredda a caldo.

Successivamente, deve essere accuratamente filtrato. Se il brodo è molto freddo, dovrebbe essere riscaldato. Va tenuto presente che la temperatura del liquido di lavaggio non deve superare i 37 ° C.

Instillazione oculare

Successivamente, si consiglia di instillare l'occhio con albucid (un nome sinonimo di solfacile di sodio). Per i bambini, compresi i neonati, utilizzo una composizione del 20%. Devi mordere entrambi gli occhi.

Allo stesso tempo, la pipetta (dispenser) viene mantenuta inclinata, verso il bordo esterno della fessura palpebrale, senza toccare la mucosa. Per comodità, la palpebra inferiore è in ritardo. Il medicinale deve irrigare completamente la superficie anteriore del bulbo oculare.

Il suo eccesso scorre verso il bordo interno dell'occhio ed entra nel canale nasolacrimale, e da lì nel rinofaringe e oltre. Pertanto, in modo che il bambino non "si ubriachi" del medicinale, è necessario misurare accuratamente la giusta quantità. Per i bambini, la dose è di 2-3 gocce in ciascun occhio.

Ripeti la procedura di instillazione, oltre al lavaggio, con un intervallo di due ore (fino a sei volte al giorno).

Quando l'infiammazione non è grave e anche quando è passata la fase acuta della malattia, l'albucido può causare disagio e una leggera sensazione di bruciore..

Molte donne si esercitano a lavare gli occhi dei loro bambini con il latte materno. Tuttavia, farlo in presenza di infiammazione è altamente scoraggiato..

Questo prodotto non è sterile e può contenere ceppi di vari batteri. Inoltre, il latte sarà un eccellente mezzo nutritivo per l'attività dei patogeni..

Quindi, se il bambino soffre, ad esempio, di una lesione virale, la situazione può essere complicata dall'attaccamento di un'infezione batterica.

Dovrebbe essere chiaro che il bambino è ferito e che il suo corpo è ora molto debole.

Devono essere seguite le seguenti raccomandazioni:

- Tutte le manipolazioni devono essere eseguite con molta attenzione in modo da non causare dolore inutile;

- È particolarmente delicato per la mamma agire in presenza di unghie allungate, in modo da non ferire il tessuto interessato;

- Le mani devono essere pulite e disinfettate, i guanti possono essere usati;

- Tutte le soluzioni dovrebbero essere leggermente calde e sterili;

- È necessario assicurarsi che dopo il lavaggio negli occhi non vi siano fibre di cotone.

Ulteriori azioni terapeutiche devono essere eseguite solo dopo aver consultato un pediatra. Anche se sai come trattare il pus agli occhi di un bambino, l'autosomministrazione di antibiotici è completamente inaccettabile!

Gli occhi di un bambino si agitano: come trattare, cosa fare?

Solo un oculista può rispondere a questa domanda. E poi solo dopo un esame e una diagnosi dettagliati.

È necessario attenersi rigorosamente al regime terapeutico da lui prescritto. Nella stragrande maggioranza dei casi, un bambino può essere curato a casa.

Di norma, solo con una forma grave della malattia può essere necessario l'aiuto di un chirurgo e un monitoraggio ospedaliero.

Tutti i farmaci devono essere utilizzati nel pieno rispetto delle istruzioni allegate. Quando ti familiarizzi con esso, dovresti in particolare guardare la sezione "Effetti collaterali", perché quando compaiono questi sintomi, dovresti immediatamente smettere di usare il farmaco e consultare lo specialista che lo ha prescritto per il bambino.

Farmaci prescritti:

- In congiuntivite - interferone, unguenti antivirali (florenali, tebrofenovy, aciclovir), immunostimolanti (mezzo dan);

- Con dacriocistite - gocce di orientamento antibiotico o antisettico (non viene utilizzato l'albucido), massaggio del passaggio nasolacrimale, se necessario - suono;

- In caso di allergie - immunosoppressori (idrocortisone, desametasone), gocce antiallergiche (difenidramina, allergodil, lecrolina, spersallerg);

- Con blefarite - pomate antibiotiche (gentamicina, eritromicina), gocce antimicrobiche (ofloxacina).

Tra i colliri antimicrobici, si devono notare cloramfenicolo allo 0,25%, vitabatto, floxal, colbiocina, fucitalmik, eubetal, e i preparati antibiotici includono unguenti come tobrex, tetraciclina, eritromicina e florenal.

Massaggio con secrezione purulenta dagli occhi

Il trattamento farmacologico della dacriocistite viene eseguito in parallelo con le procedure di massaggio. Tutte le azioni devono essere estremamente delicate..

Prima di iniziare la procedura, devi preparare mamma e bambino. A causa del fatto che sarà necessario eseguire azioni di massaggio nell'angolo dell'occhio interessato, si consiglia di tagliare prima le unghie.

Le mani devono essere accuratamente lavate e riscaldate (se necessario). Si consiglia di lubrificare i cuscinetti delle dita della mano lavorante, che verranno massaggiati, con olio vegetale per garantire uno scorrimento senza ostacoli sulla pelle del bambino.

Il grasso in eccesso viene macchiato con un tovagliolo di carta. L'occhio interessato deve essere risciacquato immergendolo e rimuovendo tutte le aderenze..

Lo scopo del massaggio è quello di provocare una svolta del film embrionale che blocca il dotto nasolacrimale. Pertanto, i movimenti devono essere a scatti e vibranti, ma attenti.

È necessario iniziare il massaggio posizionando il dito leggermente sopra l'angolo interno dell'occhio interessato. Sarà necessario spostarsi da qui verso l'ala del naso. Direzione solo dall'alto verso il basso!

Durante il massaggio, è necessario eseguire una pressione piccola ma evidente. Dopo aver eseguito 5-7 tali movimenti di massaggio, è necessario instillare gli occhi del paziente con il medicinale prescritto.

Se durante il massaggio lo scarico si è accumulato sulla superficie, devono prima essere rimossi. Durante il giorno, è necessario ripetere l'esposizione 4-6 volte. Il massaggio viene effettuato per 2-3 settimane.

Ricette popolari

Per accelerare il recupero, è consentito l'uso della medicina tradizionale. Ma prima devi consultare un medico.

Impacchi caldi. Possono essere fatti da piante medicinali al vapore (calendula, camomilla) o da patate crude grattugiate.

L'impacco dovrebbe essere caldo. I fiori secchi vengono versati con acqua bollente e conservati per 20 minuti, quindi vengono spessi fuori e applicati agli occhi, avvolti in una garza. La pappa di patate, se necessario, può essere riscaldata tenendo i palmi delle mani.

Successivamente, verrà posizionato su un tovagliolo caldo e pulito (stirato con un ferro da stiro) e lasciato per alcuni minuti davanti a un bambino malato.

Succo Di Foglie Di Aloe. Per alleviare l'infiammazione, puoi usare il succo di agave diluito con acqua bollita 1:10 (aloe). Questo medicinale si ossida rapidamente, quindi non dovrebbe essere fatto in futuro, ma deve essere usato immediatamente dopo la preparazione..

Gli occhi di un bambino vacillano: le cause della comparsa di secrezioni, diagnosi e trattamento

I genitori spesso affrontano il problema della suppurazione degli occhi del loro bambino e questo evento è sempre sorpreso. La malattia è accompagnata da una serie di sintomi spiacevoli: sono acquosi, dolenti, pruriginosi. La cosa principale è scoprire il motivo per cui gli occhi si infuriano in un bambino, perché in un bambino di un mese il problema può essere correlato alle caratteristiche del sistema immunitario e in un bambino più grande, la secrezione gialla può indicare congiuntivite. Puoi curare la patologia a casa, ma sempre sotto la supervisione di un pediatra.

Cos'è il pus agli occhi di un bambino

La comparsa di pus (essudato) negli angoli degli occhi non è un fenomeno pericoloso, ma la mancanza di un trattamento tempestivo può causare molte diverse patologie. Nessuno è al sicuro dall'aspetto della secrezione oculare, quindi, ai primi sintomi, il bambino deve essere mostrato all'optometrista. Lo specialista effettuerà una diagnosi accurata dopo aver scoperto la causa della patologia e dell'esame e prescriverà un trattamento adeguato..

Perché gli occhi del bambino si deteriorano

I motivi principali per cui il pus può passare dagli occhi di un bambino:

  1. Congiuntivite. L'infezione più comune in cui vi è infiammazione della mucosa, arrossamento del bulbo oculare. Il bambino si strofina costantemente gli occhi a causa di ciò che la palpebra si gonfia, il pus viene da sotto di lui. C'è congiuntivite batterica, allergica e virale.
  2. Inosservanza delle norme igieniche. Infezione e sporcizia entrano negli occhi se il bambino ha le mani sporche.
  3. Infezione attraverso il canale del parto o strumenti medici non sterili. Spesso la suppurazione e l'infiammazione dell'occhio nel bambino si verificano dopo aver sondato il canale lacrimale o con cure improprie in ospedale.
  4. Blocco del canale lacrimale (dacriocistite). Se il film protettivo non penetra nel neonato e il tappo non esce dal canale, l'infezione si sviluppa.

L'occhio del bambino arrossì e si agitò

È possibile che il bambino sviluppi l'orzo. Questo è un processo infiammatorio che colpisce lo spazio attorno al sacco ciliare. Quando la secrezione purulenta dagli occhi di un bambino appare con l'orzo, questo indica la presenza di stafilococco. Per prima cosa puoi vedere una piccola grana all'interno della palpebra. L'occhio del bambino si infiamma, brucia e prude. Se l'orzo viene ripetuto frequentemente, ciò indica un problema con il sistema immunitario di un piccolo paziente.

Scarico giallo dall'occhio

Se il bambino ha gli occhi gonfi e festosi e il colore dello scarico è giallo, è probabile che il bambino sia congiuntivite virale, batterica o allergica. L'infezione è accompagnata da una grande quantità di pus. Le secrezioni marroni o gialle incollano le ciglia, quindi il bambino a volte non è in grado di aprire gli occhi. Un film sottile può formarsi sulla superficie del bulbo oculare. Poiché la congiuntivite batterica viene trasmessa per contatto, il bambino potrebbe essere infettato da mani non lavate, usando le cose di altre persone o nuotando in piscina.

Punto culminante verde

Gli occhi marci nei bambini con essudato verdastro, accompagnati da un moccio verde, sono un sintomo di adenovirus. Spesso l'infezione inizia in modo acuto: i bambini si lamentano di mal di gola, dolore agli occhi. Una manifestazione caratteristica dell'adenovirus è un aumento dei linfonodi regionali. Se l'infezione non viene fermata in tempo, quindi la bronchite con la tracheite si unisce: il bambino inizia a tossire, rilasciando un espettorato mucoso verdastro.

Dopo il sonno

Se gli occhi di tuo figlio si stanno infuriando di notte e dopo il sonno, il bambino non può aprirli a causa del legame: questo è un segno di blefarite. Il pus tiene insieme le ciglia; si formano delle croste che sono difficili da rimuovere. Le cause della patologia sono molte: dall'allergene all'infezione gonococcica. In assenza di un trattamento tempestivo, esiste un alto rischio di complicanze della malattia - lo sviluppo di congiuntivite, orzo, flemmone dell'orbita dell'occhio e altri. Spesso la blefarite è il risultato di un morso da un parassita, come un segno di spunta.

Il bambino ha la temperatura e gli occhi festanti

Malattie non trattate come tonsillite, morbillo, raffreddore, SARS, adenoide o sinusite possono essere nuovamente avvertite da un aumento della temperatura corporea, dal fluido rilasciato dagli occhi e dal naso. Tale malattia può essere accompagnata da una serie di sintomi: fotofobia, peggioramento dell'acuità visiva, disturbi del sonno e dell'appetito, malumore e irritabilità. Quando compaiono tali sintomi, il medico deve essere chiamato immediatamente dal bambino.

Come trattare il pus agli occhi di un bambino

Non è consigliabile trattare in modo indipendente un bambino di 1-12 mesi. Lo specialista dovrebbe tenere conto delle caratteristiche individuali del bambino prima di prescrivere una terapia efficace, specialmente se la causa della suppurazione è un'infezione virale o batterica. Se in primavera si sviluppano processi purulenti, molto probabilmente si tratta di una congiuntivite allergica, quindi sono necessari antistaminici. Le patologie infettive vengono trattate con unguenti antibatterici e se gli occhi di un bambino di un mese si inaspriscono a causa della dacriocistite, solo un massaggio speciale aiuterà.

Primo soccorso

Non è sempre possibile rivolgersi al medico, quindi, con arrossamento del bulbo oculare, naso che cola, gonfiore della mucosa e secrezione purulenta dall'occhio del bambino, gli deve essere dato il primo soccorso:

  1. Se dopo il sonno il bambino non riesce ad aprire la palpebra, le croste devono essere ammorbidite. Per fare questo, un batuffolo di cotone deve essere inumidito in una soluzione calda allo 0,2% di furatsilina, una soluzione debole di permanganato di potassio, tè debole o decotto a base di erbe. Il risciacquo stimola l'apertura dei dotti oculari.
  2. Dopo il lavaggio, l'occhio deve essere instillato con una soluzione albucida al 10%. Per fare ciò, la palpebra inferiore deve essere tirata indietro e la pipetta deve essere diretta verso l'angolo esterno.
  3. I decotti caldi di erbe e tè per il lavaggio sono ammessi ogni 2 ore. Le gocce per instillazione usano 4-6 volte al giorno.
  4. L'ulteriore trattamento del bambino da solo è controindicato. È vietato il trattamento antibiotico senza prescrizione medica.

Come lavare gli occhi di un bambino

Il trattamento di un bambino è una questione responsabile e seria. Se il pus inizia ad accumularsi negli occhi del bambino, quindi per sciacquarli, faranno i fiori di camomilla o calendula asciutti. Le infusioni sono facili da preparare. Per fare questo, metti 1,5 cucchiai in una ciotola da 200 ml. l camomilla, calendula o una miscela di piante acquistate in farmacia. Quindi versare acqua bollente fino al bordo, coprire e lasciare fermentare per due ore. La temperatura del brodo di camomilla per instillare gli occhi del bambino non deve superare i 37 gradi.

Trattamento farmacologico

La suppurazione degli occhi richiede un trattamento immediato. Inizialmente, il medico prescrive la terapia farmacologica, che si basa sulle cause della patologia. Se i farmaci non danno un risultato positivo e gli occhi del bambino si agitano costantemente, è necessario un intervento chirurgico. Con la congiuntivite, il medico può prescrivere i seguenti farmaci:

  1. Acyclovir (compresse). Il farmaco aiuta con un'infezione virale causata dall'herpes. La dose raccomandata per i bambini da 2 anni è di 200 mg 5 volte al giorno per 5 giorni. Con un sovradosaggio, sono possibili reazioni avverse sotto forma di nausea, vomito, mal di testa, confusione.
  2. Cloramfenicolo (soluzione alcolica). Un farmaco antimicrobico locale utilizzato per le infezioni batteriche dell'occhio. Ai bambini da 1 anno vengono prescritte 2-3 gocce 1-2 volte al giorno. Il medico prescrive la durata del corso individualmente. A volte c'è uno sviluppo di reazioni allergiche nei bambini sotto forma di bruciore agli occhi, prurito.

Gocce di pus negli occhi

Le gocce sono prescritte per i bambini con infiammazione, quando gli occhi sono acquosi, si uniscono per il fatto che il pus scorre da loro. I farmaci vengono prodotti sotto forma di una soluzione posta in uno speciale flacone contagocce. A seconda dell'agente patogeno, i colliri possono appartenere a un gruppo antibatterico o antivirale. La maggior parte dei farmaci ha proprietà antinfiammatorie, antiallergiche, analgesiche e immunomodulanti. Farmaci popolari per i bambini:

  1. Torbex. Un antibiotico ad ampio spettro del gruppo aminoglicosidico. Assegnare per il trattamento della congiuntivite per i bambini da 1 anno. Per i bambini usati raramente. Il dosaggio raccomandato è di 1 goccia 5 volte al giorno. La durata del trattamento è di 1 settimana. Se la dose viene superata, esiste il rischio di compromissione della funzionalità renale, sviluppo di paralisi muscolare.
  2. Phloxal. Gocce antibatteriche che forniscono un effetto terapeutico rapido e duraturo. Dosaggio per bambini: 1 goccia ogni 6 ore per 14 giorni. Non interrompere il trattamento dopo la scomparsa dei sintomi.

Unguenti per gli occhi

Esistono molti unguenti per il trattamento delle malattie degli occhi. Vengono utilizzati, a seconda dell'agente causale della malattia. È facile trovare antimicrobici non steroidei, ormoni steroidei, antistaminici e farmaci topici combinati in vendita. Per il trattamento delle malattie degli occhi dell'infanzia, vengono spesso prescritti i seguenti farmaci:

  1. Unguento Florenal. Sopprime la riproduzione di virus che causano danni alle mucose. Porre l'unguento per palpebra 2 volte / giorno al mattino e alla sera. La durata del trattamento dipende dal grado di infezione da virus. Nelle fasi avanzate dell'adenovirus, l'unguento viene utilizzato per 1-2 mesi. Non usare il farmaco nei bambini con ipersensibilità ai suoi componenti.
  2. Unguento alla tetraciclina. Un antibiotico ad ampio spettro prescritto per bambini dagli 8 anni. Il dosaggio raccomandato per le infezioni agli occhi consiste nel porre un unguento sotto la palpebra inferiore da 3 a 5 volte al giorno. La durata dell'uso è da 3 a 30 giorni. L'unguento è controindicato per l'uso in caso di deviazione nella composizione del sangue, insufficienza epatica e / o renale.

Massaggio speciale

Con la dacriocistite, unguenti, gocce e lavaggi oculari non porteranno un risultato terapeutico. Per migliorare la condizione, devi prima rimuovere il film usando un massaggio speciale, la tecnica di cui il medico dovrebbe mostrare ai genitori. Prima di eseguire la procedura, è necessario lavarsi accuratamente le mani, assicurarsi che le unghie siano tagliate. Nella direzione su-giù, il dito dovrebbe massaggiare molto attentamente l'interno dell'occhio del bambino. In una sessione vengono eseguiti 6-10 movimenti. Se il pus dal sacco lacrimale si distingue fortemente, la procedura viene eseguita correttamente.

Metodi popolari

Se gli occhi del bambino sono acquosi e festosi, oltre al trattamento farmacologico possono essere utilizzate ricette alternative:

  1. Patate crude. Quando gli occhi di un bambino si deteriorano, le compresse calde prima di coricarsi aiuteranno. Per fare questo, usa la pappa a base di patate crude. Dovrebbe essere avvolto in un tovagliolo caldo e applicato ad occhi chiusi per alcuni minuti.
  2. Succo di aloe Per alleviare l'infiammazione, puoi sciacquare gli occhi più volte al giorno con succo appena spremuto diluito con acqua in un rapporto di 1:10.

Perché gli occhi del bambino si deteriorano


Probabilmente ogni genitore almeno una volta ha affrontato un problema come il rilascio di pus dagli occhi di un bambino. Questo problema può superare una persona di qualsiasi età, a partire dalla nascita.

Dal fatto che l'immagine della malattia è spesso espressa chiaramente: gli occhi sono rossi, gonfi, a causa del pus che è uscito, il bambino non può aprirli, i genitori sono spaventati. Non vale assolutamente la pena farlo..

È importante riunirsi, cercare di determinare il motivo della suppurazione e iniziare il trattamento il più presto possibile. Il pronto soccorso può essere fornito a casa, ma è comunque consigliabile consultare immediatamente un medico.

Perché gli occhi di un bambino si agitano: ragioni popolari

Quindi, considereremo i fattori più comuni a causa dei quali lo scarico purulento appare dagli occhi di un bambino. Sono divisi in diversi gruppi:

  • Infezione virale. Si verifica da solo o sullo sfondo della malattia (influenza, morbillo, raffreddore)
  • Infezione batterica. È nato a seguito di infezione da batteri. Spesso questa è una conseguenza di un sistema immunitario indebolito..
  • Reazioni allergiche
  • Ostruzione del condotto lacrimale
  • Danni agli occhi, ad esempio, a causa dell'ingresso di corpi estranei (granelli di sabbia, lanugine, insetti, ecc.)
  • A volte nei bambini di età compresa tra 1 e 1,5 anni la congiuntivite accompagna la dentizione, spesso le zanne.

Congiuntivite virale

Questa è forse la forma più comune trovata nei bambini. È causato dagli stessi virus delle infezioni respiratorie acute e molto spesso si sviluppa in parallelo con loro. Il processo infiammatorio colpisce la congiuntiva (un film sottile che copre l'occhio e la superficie posteriore delle palpebre). I sintomi principali sono:

  • Bruciore e prurito
  • Rossore delle palpebre e dell'occhio stesso
  • Lacrimazione
  • Il liquido purulento rilasciato è trasparente, simile al muco
  • Fa male al bambino guardare la luce, anche se non è luminosa

adenovirus

La causa è l'ingresso dell'adenovirus nel corpo del bambino. Il tratto respiratorio superiore e il rinofaringe sono interessati. Così spesso la suppurazione degli occhi è una malattia concomitante. L'infezione si verifica a causa dei seguenti fattori:

  • Contatta una persona infetta
  • Visita alla piscina
  • Immunità indebolita
  • Ipotermia

L'ipotermia da sola non causa l'adenovirus, ma se il bambino è già stato infettato ed è portatore, allora l'ipotermia provocherà lo sviluppo di disturbi.

Sintomi simili alla congiuntivite virale, ma arrossamento degli occhi più pronunciato e possibilmente scarico più abbondante di liquido purulento, inoltre non trasparente, ma verdastro. Inoltre, questa forma è caratterizzata da infiammazione dei linfonodi, febbre, mal di gola e tosse.

Congiuntivite da herpes

Questa è una forma più grave della malattia. Il modo più semplice per contrarre l'infezione è se non si seguono le regole di igiene personale o se si entra in contatto con un corriere di virus. Il decorso della malattia è accompagnato dai seguenti sintomi:

  • Perdita di acuità visiva
  • Febbre accompagnata da brividi o febbre
  • Un grande accumulo di pus con una miscela di saccarosio
  • Mal di testa
  • Grave dolore agli occhi

Congiuntivite da stafilococco o pneumococco

Questi tipi di congiuntivite sono di origine batterica. La loro differenza è che è accompagnato dallo scarico più abbondante di pus. C'è anche fotofobia, grave lacrimazione. Le palpebre si gonfiano e la congiuntiva diventa rossa e si allenta.

Il malessere si verifica su uno sfondo di tonsillite non trattata, quando i microrganismi che hanno causato la malattia iniziale cadono sulla mucosa degli occhi e causano la comparsa di secrezioni purulente.

Congiuntivite gonococcica

Questa malattia colpisce principalmente i neonati nelle prime settimane di vita. Il fatto è che il corpo del bambino non produce ancora i propri anticorpi in grado di superare gli attacchi dei virus. L'infezione può essere trasmessa al bambino dalla madre direttamente durante il parto. In questo caso, gli occhi iniziano a deteriorarsi già nel secondo o terzo giorno di vita.

Reazioni allergiche

Se il processo di suppurazione è causato da un'allergia, gli occhi sono infiammati, il gonfiore si nota su di loro e il pus (di solito bianco) viene rilasciato quasi senza interruzione. L'infiammazione allergica nella stragrande maggioranza dei casi è bilaterale, cioè si diffonde ad entrambi gli occhi.

Questo tipo di reazione è spesso influenzato da bambini con una storia di altre malattie allergiche, come la dermatite atopica o l'asma bronchiale. Così come i bambini immunocompromessi.

Lo sviluppo della congiuntivite allergica è sempre associato alla presenza di allergeni. Eccone alcuni:

  • Polline vegetale
  • Cibo
  • Polvere (sia domestica che industriale)
  • Medicinali
  • Animali (animali domestici - un cane o un gatto può causare una reazione allergica in un bambino)
  • Acqua utilizzata per il lavaggio

Questo tipo di malattia è considerato il più favorevole, poiché dopo la fine del contatto con l'allergene, la reazione scompare entro due o tre giorni.

Orzo

Stranamente, ma anche per secoli ci sono ghiandole sebacee. Si trovano sulla linea di crescita delle ciglia. Quando arriva un'infezione, inizia l'infiammazione, che si chiama orzo.

Questa malattia è difficile da confondere con qualsiasi altra. Un nodulo appare sulla palpebra e la pelle circostante si infiamma. Il tubercolo cresce entro due o tre giorni e solo allora appare il pus. Ciò significa che l'ascesso è stato aperto e presto inizierà il processo di guarigione..

È impossibile schiacciare l'orzo o cercare di liberarsene da soli in ogni caso..

L'orzo deve attraversare tutte le fasi dello sviluppo, dall'emergenza alla piena maturazione e, infine, alla dissezione. Solo in questa condizione passerà senza conseguenze.

Il trattamento di questa malattia si riduce per accelerare al massimo il processo di maturazione dell'ascesso, non affrettarsi a liberarsene immediatamente.

dacryocystitis

Patologia tipica dell'infanzia, che colpisce principalmente neonati e bambini molto piccoli. Questa malattia consiste nel blocco e nella successiva infiammazione del canale nasolacrimale. Il film di gelatina, che ostruisce il passaggio, si rompe sotto l'influenza dell'aria al primo respiro di un bambino.

Ma quando ciò non accade, inizia l'infiammazione e quindi l'accumulo di secrezioni purulente liquide. Con la dacriocistite, il bambino ha costantemente lacrime agli angoli degli occhi e di tanto in tanto vengono secreti muco e pus.

Nella maggior parte dei casi, il trattamento di questa malattia è dispensato dall'uso di farmaci ed è limitato a un massaggio speciale..

I movimenti corretti verranno mostrati dal medico. È necessario agire con molta attenzione per non danneggiare il bambino. Se il bambino ha un pronunciato processo purulento, al massaggio viene aggiunto l'uso di farmaci antinfiammatori.

In quei rari casi in cui questi metodi non aiutano, applicano la procedura per sondare il canale lacrimale, cioè la sua apertura. E solo nei casi più gravi ricorrere alla chirurgia.

Blefarite

La natura della malattia è allergica infettiva. L'infiammazione si basa sulle palpebre ed è accompagnata da edema. Inoltre, si formano molte croste e le ciglia vengono costantemente incollate insieme. La blefarite è divisa in diversi tipi, a seconda dei sintomi:

  • Demodectic. Chiamato da un segno di spunta del genere Demodex. Colpisce sia i bambini che gli adulti. Accompagnato dalla perdita delle ciglia, mentre la zecca si nutre dei loro follicoli.
  • Ulcerosa. Ha preso il nome dalle ulcere formate sulle palpebre che sanguinano e causano forti dolori. Principalmente i bambini soffrono di questo disturbo..
  • Angolare. Questa specie è riconosciuta da ferite che si verificano in gran numero negli angoli degli occhi. Si osserva anche uno scarico schiumoso. Questa specie è più sensibile ai bambini dagli 11 ai 15 anni..
  • Squamoso. Ci sono molte squame sulla linea di crescita delle ciglia, la pelle è sottile, arrossata
  • Meibomio. Una caratteristica distintiva di questa specie è la formazione di bolle sul lato interno della palpebra. Maturando, esplodono e le cicatrici rimangono al loro posto.

Danni meccanici agli occhi

Quando si tratta di piccoli teppisti, uno dei motivi principali per cui gli occhi di un bambino possono infastidire è il danno a un corpo estraneo. Un moscerino volante, una lanugine portata dal vento, una goccia gocciolante di uno spray (deodorante per ambienti o detergente per vetri), trucioli di legno o di plastica rimbalzati, un granello di sabbia che è entrato nella sabbiera durante una partita e così via.

Le misure devono essere prese senza indugio. Il primo passo è sciacquare l'occhio. Per fare questo, usa acqua bollita. Quindi prova a estrarre il mote.

È necessario fornire al bambino un esame medico qualificato, poiché con un esame superficiale esiste la possibilità di non notare il danno.

Trattamento per vari sintomi

È chiaro che se gli occhi del bambino si stanno riempiendo di lacrime, allora dovresti porti la domanda su cosa fare non solo per alleviare i sintomi, ma anche per sbarazzarti della causa della malattia. Come iniziare il trattamento, a seconda dei segni che osservi.

Gli occhi del bambino sono rossi e festosi

Gli occhi arrossati e festosi indicano che il bambino ha congiuntivite causata da infezione. Ogni 2-3 ore, sciacquare con furatsilinom, miramistin o una soluzione debole di permanganato di potassio.

Per la pulizia utilizzare un batuffolo di cotone pulito. Direzione dall'angolo dell'occhio al ponte del naso. Un tampone viene utilizzato una volta, quindi è necessario prenderne uno pulito. Insieme ai risciacqui, vengono prescritte gocce antibatteriche, che il medico prescriverà.

Se l'orzo è saltato fuori dal bambino, le compresse aiuteranno molto bene. Inumidire una garza in un decotto di camomilla o calendula da farmacia e applicare sugli occhi per 10-15 minuti.

Gli occhi si inumidiscono con un raffreddore o un raffreddore

Se, oltre al pus, un bambino ha segni di raffreddore, tossisce, scorre dal naso, l'automedicazione non è la soluzione migliore al problema. Solo il medico dopo aver ricevuto i risultati dei test prescriverà un trattamento competente.

Gli occhi sono infuocati e gonfi

Se gli occhi del bambino non sono solo appiccicosi, ma anche gonfi, questa è probabilmente congiuntivite o dacriocistite in una forma trascurata. Tirare con una visita dall'oculista in questo caso non dovrebbe essere. Se a un bambino viene diagnosticata la dacriocistite all'età di sei mesi, molto probabilmente saranno utili solo il sondaggio e l'ulteriore lavaggio del canale..

Il bambino ha la temperatura e gli occhi festanti

Se il rilascio di pus è accompagnato da un aumento della temperatura, ciò indica quasi sempre un'infezione con cui il corpo sta combattendo. Qui non puoi fare a meno di consultazione e analisi, secondo i risultati di cui è prescritto un trattamento generale.

Metodi diagnostici

Per scegliere il regime di trattamento più produttivo, è necessario determinare la causa dell'insorgenza e dello sviluppo della patologia nel modo più accurato possibile. Per questo, vengono eseguite speciali procedure mediche..

Assicurati di prendere una macchia per l'esame batteriologico, durante il quale viene stabilito l'agente patogeno. Inoltre, viene esaminato il fondo e viene stabilita l'acuità visiva. Sulla base dei risultati dei test, viene prescritto un trattamento.

Trattamento

Nel caso di patologie che causano lo scarico di pus dagli occhi, viene utilizzato un trattamento complesso. Insieme ai metodi medici, vengono utilizzati rimedi casalinghi, che aiutano a far fronte rapidamente ai sintomi della malattia ed eliminano completamente la sua causa..

Farmaco

Lo schema in base al quale verrà effettuato il trattamento viene effettuato tenendo conto del quadro clinico generale e delle caratteristiche individuali del paziente. Ciò è particolarmente importante nel trattamento dei bambini..

Se la causa della malattia è un'infezione, vengono prescritte gocce:

In alcuni casi, l'uso di unguento dà un effetto maggiore. Adatto a tetraciclina o eritromicina.

Il bambino ha una scarica bianca dagli occhi? Molto probabilmente una malattia allergica. Ciò significa che antistaminici, come:

Massaggio con dacriocistite

Con l'ostruzione dei canali lacrimali, non si deve contare sull'azione di gocce o risciacqui. Il miglior rimedio è stato a lungo riconosciuto come un massaggio speciale. I movimenti non sono complicati e i genitori possono farcela da soli a casa.

Ma prima di ciò, è necessario consultare un oculista che ti insegnerà la tecnica corretta. L'indicatore principale che il massaggio viene eseguito correttamente è il pus derivante dal sacco lacrimale. Le allocazioni devono essere immediatamente pulite con un tampone pulito imbevuto di brodo di erbe o soluzione di furatsilina.

Rimedi popolari.

Insieme alle medicine, aiuteranno anche i metodi testati nel tempo. Sin dai tempi antichi, gli occhi vengono puliti dal pus con foglie di tè.

È importante ricordare che puoi usare le foglie di tè solo per le prime tre ore. Trascorso questo tempo, il tè perde tutti i nutrienti e fa male invece di dare sollievo..

Anche i decotti di calendula o camomilla da farmacia aiutano bene. Sono usati singolarmente o combinati. Due cucchiaini di miscela di erbe vengono riempiti con 200 ml di acqua bollente e insistono per 15-20 minuti. Quindi il liquido viene raffreddato e filtrato. Puoi usare questo strumento durante il giorno.

Prevenzione

Le primissime procedure per la prevenzione delle malattie degli occhi vengono eseguite quando il bambino non è nemmeno nato. Sono la riorganizzazione della futura mamma. E subito dopo la nascita, le briciole degli occhi vengono lavate con gocce antibatteriche antisettiche. In futuro, la prevenzione è semplice e non richiede sforzi e costi speciali. È necessario solo seguire le semplici regole:

  • Rispettare l'igiene personale. All'inizio è una preoccupazione dei genitori, ma col tempo vale la pena insegnare a tuo figlio a farlo da solo.
  • Rafforzare l'immunità, non ignorare le procedure di rinvenimento
  • Tieni traccia della nutrizione. I criteri principali sono vari, sani, ricchi di vitamine.
  • È ora di sottoporsi agli esami di un oculista

Conclusione

Quindi, ci sono molte ragioni per cui gli occhi di un bambino si stanno infuriando. In questo caso, non fatevi prendere dal panico. Prova a determinare la causa della malattia il prima possibile e consulta uno specialista.

A causa di ciò che gli occhi del bambino si stanno riempiendo

L'efficacia del trattamento farmacologico al 100%.

La suppurazione degli occhi nei bambini è un evento comune. Le scariche dal sacco lacrimale sono gialle o verdi, diversa consistenza.

Segni clinici di congiuntivite nei bambini

La formazione di pus sulla mucosa degli occhi è accompagnata dai seguenti sintomi:

- croste secche che attaccano ciglia e palpebre;
- iperemia (arrossamento) del guscio esterno del bulbo oculare;
- gonfiore e gonfiore delle palpebre;
- aumento della lacrimazione.

Perché il pus appare negli occhi di un bambino

Le principali cause della formazione di pus sono infezioni, processi infiammatori, lesioni meccaniche, un corpo estraneo.

Malattie degli occhi di neonati e neonati

Nei neonati, quando viene spinto nell'angolo interno della palpebra inferiore, a volte il pus viene rilasciato. Ciò è dovuto alle caratteristiche anatomiche e fisiologiche dell'organo della visione. Fattori predisponenti: cura impropria, vulnerabilità oculare alle infezioni esterne.

dacryocystitis

Questa è un'infiammazione del sacco lacrimale. Nei neonati, si sviluppa sullo sfondo del blocco e dell'ostruzione anormale del canale nasolacrimale. La malattia è caratterizzata da una manifestazione unilaterale. La dacriocistite si ripresenta spesso, passa da sola mentre il bambino cresce e cresce.

Metodi di trattamento della malattia nei bambini dei primi 3 mesi di vita:

- instillazione di soluzioni antibatteriche negli occhi;
- posa di unguenti nella palpebra;
- massaggio non intenso del sacco lacrimale;
- suono del canale.

Congiuntivite del neonato

L'immaturità del sistema immunitario del bambino porta a un'infezione degli occhi. Flora patogena che provoca infiammazione purulenta ─ streptococchi, pneumococchi, Staphylococcus aureus, clamidia.

blennorrhea

Questa è un'infiammazione degli occhi causata dal gonococco. L'infezione di un neonato con un'infezione si verifica durante il passaggio attraverso il canale del parto da una madre con una gonorrea. Appare 2-3 giorni dopo la nascita. Caratteristiche distintive: grave gonfiore delle palpebre, flusso abbondante di pus dagli occhi. Nei casi più gravi, la cornea è interessata, si formano ulcere, che dopo la guarigione lasciano una spina. Una rara complicazione della cecità.
Lo sviluppo della malattia contribuisce all'assenza o alla violazione delle regole di prevenzione. Immediatamente dopo la nascita di una madre infetta, una soluzione d'argento o un antibiotico del gruppo della penicillina viene instillata in entrambi gli occhi del bambino.

Cause di congiuntivite purulenta nei bambini dopo un anno e in gravidanza

Dopo il primo anno di vita, la causa della produzione di pus negli occhi sono agenti infettivi: virus, batteri.

Malattie, il cui sintomo è suppurazione delle mucose degli occhi:

- influenza, SARS ─ i microrganismi patogeni penetrano nella congiuntiva dal tratto respiratorio superiore;
- sinusite (sinusite, sinusite frontale, etmoidite) ─ infiammazione dei seni e successiva diffusione dell'infezione;
- allergia stagionale (febbre da fieno) o naso che cola tutto l'anno (febbre da fieno) ─ il pus appare insieme a lacrimazione profusa come risposta del sistema immunitario all'introduzione di un allergene.

Nelle donne in gravidanza, la regolazione ormonale nel corpo è disturbata. La congiuntiva si allenta, aumenta la secrezione di lacrime, cambia la dimensione del bulbo oculare. Le donne che correggono la vista con le lenti a contatto possono provare disagio sistematico o dolore agli occhi. Conseguenze ─ secrezione purulenta dall'occhio. Quando compaiono i primi sintomi di infiammazione, la donna incinta deve consultare immediatamente un medico.

Principi di trattamento dei bambini con suppurazione degli occhi

La ragione del trattamento urgente in una clinica ambulatoriale è una manifestazione persistente di tali segni clinici in un bambino:

- abbondante scarica dagli occhi, indipendentemente dalla loro natura, colore o consistenza;
- aumento della temperatura ai valori del subfebrile (37,5 ° C) e oltre;
- lamentele di dolore agli occhi, riduzione dell'acuità visiva;
- prurito persistente e irritazione delle mucose.

L'efficacia del trattamento farmacologico è del 100%. Ai bambini vengono prescritti colliri, unguenti, farmaci antinfiammatori, prodotti per il lavaggio degli occhi a base di ingredienti naturali.

La diffusione dell'infezione e il deterioramento delle condizioni generali nei bambini è rapida. L'accesso tardivo a un medico è pericoloso con gravi complicazioni, inclusa la perdita della vista.

Vieni alla diagnostica all'indirizzo: Almaty, Tole bi street, 95a (angolo di Baitursynov street).

Telefono: +7 (775) 007 01 00; +7 (727) 279 54 36

Cosa fare se l'occhio in un neonato si sta inumidendo?

Durante il primo mese di vita, il bambino può apparire gonfiore delle palpebre, arrossamento e infiammazione degli occhi. Qualsiasi disturbo fisico in un bambino è sempre un segnale allarmante che non dovrebbe essere ignorato dai genitori. Nell'articolo ti diremo cosa fare se l'occhio di un neonato si sta inaridendo, meglio pulire e gocciolare, quali sono le cause della malattia.

Primi segni della malattia

Da un punto di vista medico, l'irritazione o la suppurazione negli occhi nei bambini di età inferiore a un mese è chiamata congiuntivite neonatale. Si manifesta sotto forma di un rivestimento giallo o bianco appiccicoso nell'angolo interno dell'occhio ed è completamente curabile se diagnosticato in tempo.

Dovresti consultare immediatamente un medico se noti in un bambino:

  • scarico dalla congiuntiva (muco, pus);
  • palpebre gonfie che coprono gli occhi;
  • dolore e arrossamento del bulbo oculare;
  • cheratite superficiale (in caso di infezione virale);
  • infezione dei tessuti intorno agli occhi.

Per confermare la diagnosi, il medico deve condurre un esame per identificare l'agente causale della malattia. Se uno specialista sospetta un'infezione batterica o virale come principale causa di congiuntivite, la madre del bambino deve essere testata per la presenza di malattie a trasmissione sessuale. I sintomi in un bambino iniziano a comparire entro 5 giorni dalla nascita in caso di infezione da gonorrea e da 5 a 28 giorni in caso di clamidia.

Quali sono le cause dell'infiammazione oculare nei neonati?

Abbiamo già scoperto che la congiuntivite neonatale nei neonati può verificarsi immediatamente dopo la nascita o poco dopo. Elenchiamo le principali cause della malattia:

Infezione oculare

Occhi costantemente acquosi nel bambino, adesione delle palpebre, croste sono un segno di infezione, che si sviluppa a seguito di infezione da batteri, virus o funghi. L'infezione si verifica da una madre malata a un bambino durante il suo passaggio attraverso il canale del parto. Tra i patogeni più comuni vi sono la clamidia (Chlamydia trachomatis) e il gonococco (Neisseria Gonorrhoeae). Altri includono: Staphylococcus aureus, Streptococcus haemolyticus e polmonite da Streptococcus. Il virus dell'herpes simplex (HSV 2) può anche causare congiuntivite neonatale infettiva. I casi di congiuntivite infettiva sono recentemente diventati meno comuni a causa dello screening obbligatorio nelle donne in gravidanza e di una riduzione della diffusione delle malattie a trasmissione sessuale..

Ostruzione del condotto lacrimale

O la dacriocistite si verifica nel 20% dei bambini. Le lacrime di solito scorrono attraverso piccoli fori situati negli angoli delle palpebre inferiore e superiore. Un canale lacrimale bloccato si manifesta quando questo sistema di drenaggio è bloccato o non aperto correttamente. In assenza di un normale deflusso di lacrime, si sviluppa un'infezione, compaiono secrezioni purulente e arrossamento delle palpebre.

Particelle estranee nell'occhio

Piccole particelle di polvere o sporco possono anche causare infiammazione agli occhi nei neonati. Se il bambino batte costantemente le palpebre e si strofina gli occhi, sciacquare delicatamente le mucose per rimuovere l'irritante.

Freddo ordinario

Lo scarico giallo dagli occhi nei bambini si verifica durante il raffreddore a causa di ipotermia. Sono spesso accompagnati da naso che cola e mancanza di respiro..

Congiuntivite chimica (tossica)

A volte l'uso di alcuni colliri o pomate può provocare irritazione congiuntivale nei bambini piccoli. Gli occhi diventano molto doloranti, con le palpebre gonfie. È necessario osservare un bambino che è stato trattato con gli occhi nelle ultime 24-48 ore, ad esempio il nitrato d'argento, che a volte dà una tale reazione. Perché la mamma non dovrebbe essere arrabbiata? Perché il gonfiore degli occhi di solito scompare da solo.

Come trattare un disturbo

Se noti sintomi di congiuntivite nel tuo neonato figlio o figlia, non devi farti prendere dal panico, ma dovresti contattare uno specialista per aiuto.

Per sbarazzarsi della formazione appiccicosa che si è accumulata negli angoli degli occhi del bambino, usa strumenti semplici che puoi trovare a casa..

  1. Prendi un batuffolo di cotone dal cotone e, dopo averlo immerso in acqua fredda bollita, pulisci delicatamente gli occhi.
  2. Utilizzare un batuffolo di cotone separato per ciascun occhio per prevenire la contaminazione incrociata..
  3. Non dimenticare di girare la testa del bambino di lato in modo che l'acqua non penetri nell'altro occhio.

Un'infezione agli occhi può essere gestita con il latte materno. Sebbene l'evidenza scientifica possa non essere sufficiente, funziona. Gli anticorpi contenuti nel latte materno proteggono la mucosa dell'occhio dalla penetrazione dei batteri, limitandone la crescita. Così:

  • apri le palpebre del tuo bambino e spremi una piccola quantità di latte direttamente sulla superficie di entrambi gli occhi. Questo dovrebbe essere fatto tre volte al giorno per 2-3 giorni, fino a quando non ci sarà un miglioramento;
  • in alternativa, puoi esprimere un po 'di latte e gocciolare negli occhi di un neonato con un contagocce pulito.

Se il bambino non è allergico al miele, è possibile utilizzare acqua di miele per sciacquare gli occhi acidi. Per fare questo, prendi 3 cucchiai di miele naturale per 2 tazze di acqua bollente, mescola e lascia raffreddare. Inoltre utilizzato sotto forma di gocce, sfregamenti e impacchi per gli occhi.

L'infusione di camomilla allevia il dolore e il gonfiore con la congiuntivite. Prepara un cucchiaino di camomilla da farmacia in un bicchiere di acqua bollente, lascialo raffreddare, quindi bagna un pezzo di garza sterile, strizzalo un po 'e posiziona il tessuto sull'occhio interessato per 5-10 minuti. Assicurarsi che l'infuso di erbe sia sufficientemente raffreddato.

L'assistenza domiciliare per gli occhi di un neonato può essere mostrata solo se il bambino ha un piccolo rivestimento bianco sugli occhi dopo il sonno e il bambino non è irrequieto.

Al fine di prevenire la congiuntivite:

  • lavarsi le mani più spesso;
  • cerca di non lasciare che il bambino tocchi e ti strofini gli occhi;
  • cambia le lenzuola e gli asciugamani del tuo bambino regolarmente, lava gli articoli per bambini separatamente in acqua calda con uno speciale detergente anallergico.

Se il problema persiste per lungo tempo, lo scarico diventa giallo o verdastro, c'è grave irritazione, arrossamento, gonfiore delle palpebre, il bambino si strofina gli occhi, risponde alla luce ed è chiaramente a disagio, non trascinare una visita all'oftalmologo dei bambini! Per il trattamento della congiuntivite virale e batterica, potresti aver bisogno di antibiotici o farmaci antivirali, che sono prescritti solo da un medico. Quando si blocca il canale lacrimale, può essere necessario un leggero massaggio per ripristinare il deflusso delle lacrime. È importante ascoltare le raccomandazioni del pediatra per far fronte più rapidamente alla malattia.